QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’Italia paga 700 milioni di euro al turismo

La Commissione Europea ha approvato un pacchetto di aiuti da 698 milioni di dollari che il governo italiano prevede di investire in aziende del settore turistico per mitigare l’impatto economico della crisi del Corona. Margrethe Vestager, Commissario Europeo per la Concorrenza.

Assessorato al Turismo Contribuisce al 6 per cento in Italia Per PIL. Ciò rappresenta $ 93 miliardi. Con lo scoppio dell’epidemia di corona, molte agenzie di viaggio, tour operator e hotel hanno dovuto affrontare requisiti di flusso di cassa di emergenza.

Lavoro duro e faticoso

I problemi non solo minacciano la sopravvivenza delle imprese, ma portano anche all’infiltrazione nel settore da parte della criminalità organizzata.

“Le imprese che operano nel settore del turismo hanno visto i loro ricavi crollare a causa dell’esplosione della crisi del Corona e delle misure di controllo adottate per combattere la diffusione del virus Govt-19”, ha affermato Margaret Vestager, Commissario europeo per la concorrenza.

“L’iniezione di denaro aiuterà queste aziende a supportare l’Italia aiutandole a soddisfare le loro esigenze di flusso di cassa Continuità delle loro attività Per confermare. “

Grazie all’approvazione della Commissione Europea, l’Italia potrà sostenere il proprio settore turistico con sussidi diretti e prestiti fiscali. Tuttavia, i visitatori avvertono che le attività turistiche in Italia questa estate potrebbero dover affrontare una carenza di manodopera.

Dipendenti stranieri

Secondo il Ministero del Turismo, hotel e ristoranti dovrebbero impiegare da 300.000 a 500.000 persone. Il ministro del Turismo italiano Massimo Karavaglia ha proposto di aprire le porte ai lavoratori stranieri. Il suo partito, tuttavia, da anni si batte per limitare l’afflusso di lavoratori da altri paesi.

Attesa l’Italia 92 milioni di turisti quest’anno può ottenere. Questo è il 35 per cento in più rispetto allo scorso anno. Lo afferma un rapporto dell’organizzazione di ricerca turistica italiana Demoscopica. Il paese dovrebbe rimanere a circa 343 milioni durante la notte quest’anno.

READ  L'FC Barcelona ha grandi progetti e vuole prenderne tre dall'Italia

Demoscopia Segnala un’evoluzione positiva, ma insiste sul fatto che il settore turistico italiano non si è ancora completamente ripreso dalle conseguenze della crisi del Corona. Prima dell’epidemia, il numero di turisti è diminuito del 29,6% in più rispetto a tre anni fa.