QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’Italia permette ancora i migranti, un’altra nave per la Francia

prodotti ANP | Fonte: AP

RomaCatania

La situazione di stallo dell’Italia sui migranti sui battelli di salvataggio sembra per il momento volgere al termine. Più di 200 migranti sono stati ammessi a terra martedì dopo una lunga attesa per una nave di salvataggio in un porto siciliano. Un’altra nave, ancora in attesa di sdoganamento, è ora partita per la Francia.

Le autorità italiane lo scorso fine settimana hanno consentito lo sbarco solo a bambini, donne ed emergenze mediche. Dopo le richieste di aiuto di Medici Senza Frontiere (AzG) e di altre parti interessate, altre persone a bordo della nave di MSF Gio Barents sono ora sbarcate a Catania per “rischi psicologici”. Sulla nave tedesca Humanity 1, 35 migranti erano ancora in attesa di sbarcare.

In precedenza, 89 migranti sono fuggiti dalla rivolta di Reggio Calabria. La Ocean Viking di SOS Méditerranée, che diciassette giorni prima era stata con più di 230 migranti vicino alla Libia, ha deciso di recarsi in Francia nel frattempo.

Il nuovo governo di destra in Italia vuole affrontare con maggiore fermezza l’immigrazione clandestina. Il ministro dell’Interno Matteo Piantedosi afferma di agire con umanità “ma in base ai nostri principi”. Secondo l’agenzia di stampa italiana ANSA, il presidente del Consiglio Giorgia Meloni ha parlato della questione con il presidente francese Emmanuel Macron. Ha accolto con favore la decisione di Parigi di concedere un porto a Ocean Viking. “L’immigrazione è una questione europea”.

READ  L'Italia entra nel blocco di 3 giorni di Pasqua tra i pacchi di vaccinazione