QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’Italia rinnova la frode con soldi dai Paesi Bassi

L’Italia riceverà più di 200 miliardi di euro da altri paesi dell’UE per stabilizzarla economicamente e salvare l’eurozona. Il denaro viene utilizzato, tra le altre cose, per rendere gli edifici più efficienti dal punto di vista energetico. Con il cosiddetto Superbonus 110, i proprietari possono portare fino al 110% di upgrade pagati con le tasse olandesi. Scrive, che è ovviamente un pasticcio Zelde Weirsma

1. Che cos’è il Super Bonus 110?

Il Superbonus 110 sembra una scommessa, ma i proprietari di case e appartamenti possono aggiornarli gratuitamente per utilizzare meno energia e passare a un’elettricità sostenibile. La concessione non richiede alcun contributo da parte dei proprietari. Viene infatti rimborsato il 110 per cento dei costi. In pratica anche se scompare a spese burocratiche il proprietario può comunque realizzare un profitto.

Ciò include la sostituzione delle finestre, l’installazione di riscaldamento elettrico, isolamento e altre misure di risparmio energetico. Ma chi ama l’aria condizionata e, ad esempio, i pannelli solari e una stazione di ricarica per un’auto elettrica può acquistarla ‘gratuitamente’. Sono disponibili circa 30 30 miliardi, la metà dei quali è già stata spesa.

Leggi di più sotto il tweet

Le tue impostazioni sui cookie non consentono la visualizzazione di questo contenuto. Sono richiesti i seguenti cookie: Marketing. Modifica le impostazioni per vedere questo contenuto.

2. Chi paga per questo?

SuperPhone 110 è stato lanciato a maggio 2020 ed è finanziato da oltre 800.800 miliardi dal Corona Redemption Fund dell’UE. Di questi, l’Italia riceverà più di $ 200 miliardi, di cui $ 90 miliardi sotto forma di regali e il resto sotto forma di prestiti agevolati.

READ  L'Italia abbandona la Macedonia del Nord: l'ex giocatore Cavie Michelon diventa campione europeo di Coppa del Mondo

Il Corona Redemption Fund è stato proposto nella primavera del 2020 dall’allora cancelliera tedesca Angela Merkel (CDU) e dal presidente francese Emmanuel Macron (En Marche!). La Commissione Europea ha preso in prestito denaro e gli Stati membri devono rimborsare quei prestiti. . In pratica, nove paesi dell’UE su 27 pagano più di quanto ricevono. I Paesi Bassi hanno perso almeno 20 miliardi di euro. L’Italia riceve più soldi dal Corona Redemption Fund.

Il fondo doveva anche fornire stimolo economico, in particolare all’Italia, dopo essere diventato il primo paese dell’UE a essere gravemente colpito dalla corona. Di conseguenza, il già complesso debito pubblico (attualmente: il 155 per cento del reddito nazionale) è ulteriormente aumentato. Senza supporto, Merkel e Macron hanno sostenuto che il paese alla fine non sarebbe stato in grado di rimborsare i suoi titoli di stato e di lasciare l’euro.

Questo aiuto consentirebbe all’Italia di crescere economicamente in modo che il debito pubblico sarebbe relativamente basso, almeno in teoria. In cambio dei soldi del Corona Redemption Fund, l’Italia deve riformarsi, come attuato dal Primo Ministro Mark Rutte (VVD) nel 2020. Ma non si è arrivati ​​a nulla. Nel frattempo, spendere soldi andrà liscio. I contribuenti olandesi sono in parte responsabili di questo.

3. Quali sono le conseguenze?

Come tutte le sovvenzioni, il Superbonus 110 ha effetti negativi. Ne beneficeranno solo i proprietari. L’italiano Luca Tellanna, residente a Singapore, ha twittato: “L’appartamento di mia nonna vale 95.000 euro. Il governo italiano sta donando .000 81.000 per aumentare l’efficienza energetica. Questo è l’85 per cento del valore degli immobili. I nostri costi: 650 euro. Questo è un progetto nazionale. Buona fortuna a ridurre il debito nazionale.’

READ  Il leader di destra Salvini minaccia di rovesciare il governo italiano | All'estero

A causa dell’immensa popolarità del Superphone 110, le imprese edili, gli installatori e gli architetti sono proliferati e i materiali da costruzione sono diventati sempre più costosi. Nonostante l’elevata disoccupazione (circa il 10 per cento) e la bassa partecipazione al lavoro (circa il 60 per cento, circa 80 nei Paesi Bassi), in Italia non ci sono abbastanza operai edili e installatori per fare tutto il lavoro. Gli italiani disoccupati non vogliono andare oltre le impalcature.

Naturalmente c’è anche una frode su larga scala. I proprietari di abitazione possono rivendere il loro sussidio a società di costruzioni e banche. È un invito all’azione. Inoltre, i costi potrebbero essere più alti di quanto dovrebbero, dopodiché il proprietario della casa e l’impresa edile possono dividere la differenza e metterla in tasca. Sono già state scoperte frodi per quasi un miliardo di euro.

I proprietari di case hanno apportato ogni sorta di stupidi miglioramenti. Ad esempio, le finestre relativamente nuove vengono sostituite e viene utilizzato solo l’isolamento che migliora l’energia con supporto in carta.

4. Qual è il prossimo passo?

Le sovvenzioni continueranno fino all’estate del 2023. Non è ancora noto quante case ed edifici saranno aggiornati per allora.