QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’Italia sta preparando un pacchetto di incentivi fino a 13,3 miliardi di dollari

Il nuovo accordo, che va ad aggiungersi ai 33 miliardi di euro di bilancio da gennaio, dovrebbe essere uno degli ultimi grandi atti del Primo Ministro Mario Draghi in vista delle elezioni anticipate del 25 settembre.

Tra le misure in esame, Castelli ha detto all’emittente Radio 24 che il governo potrebbe esentare temporaneamente dall’imposta sulle vendite beni di consumo essenziali come pasta e pane.

Altre misure includono sovvenzioni per l’approvvigionamento energetico per le famiglie a basso reddito e le imprese ad alta intensità energetica, ha aggiunto il viceministro.

Il pacchetto sarà finanziato attraverso risparmi o maggiori entrate altrove nel bilancio statale, quindi non peserà sul deficit del governo, ha affermato Castelli.

In un discorso alla Camera dei Lord la scorsa settimana, Draghi ha affermato che saranno adottate nuove misure per contribuire ad attutire gli effetti dell’aumento dei prezzi.

L’indice armonizzato italiano dei prezzi al consumo (IPCA) è stato dell’8,5% a giugno, dal 7,3% di maggio.

L’inflazione core (esclusi i prodotti alimentari freschi e l’energia) è stata del 3,2% nell’indice IPCA di giugno su base annua.

“L’inflazione non è mai stata così alta dal 1986. È un fenomeno che sta seriamente erodendo il potere d’acquisto degli italiani”, ha detto Castelli.

($ 1 = 0,9801 euro)

READ  La stagione Bauke Mollema continua in Italia