QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’Italia trattiene parzialmente Dicto dopo la morte di una bambina di 10 anni

Mercoledì, Antonella è stata trovata priva di sensi in bagno dalla sorella di cinque anni, che aveva una fascia al collo e uno smartphone in mano. Un’altra sorella ha detto ai suoi genitori che Antonella stava prendendo parte al “Blackout Challenge” a Dictok. Inoltre, i bambini si sfidano a portare il respiro il più lontano possibile con la linguetta o la cintura, mentre si riprendono con il cellulare. I sopravvissuti a questo auto-soffocamento pericoloso per la vita provano intense sensazioni durante l’angoscia respiratoria a causa della mancanza di ossigeno al cervello.

I genitori scioccati di Antonella non sanno nulla: pensavano che la loro figlia stesse usando Dicto per condividere i video dei balli. Dictok è il suo mondo e YouTube. Ha trascorso il suo tempo lì, ma come potevamo conoscere questo orrore? ‘Ha detto suo padre Angelo Cicomero nel quotidiano italiano Courier della Cera. Antonella è morta in un ospedale della città siciliana di Palermo. I suoi genitori hanno deciso di donare i suoi organi.

Fondata nel 2018, Dictoc è ora l’app in più rapida crescita al mondo con oltre 1 miliardo di utenti. Nei Paesi Bassi, 836.000 persone utilizzano il sito di video ogni giorno. Gli utenti devono avere 13 anni per aprire un account su Dictok, ma i bambini più piccoli possono accedere facilmente a queste regole. A dicembre, i responsabili della protezione dei dati italiani avevano già presentato a Dictoc un elenco di violazioni, soprattutto per utenti molto giovani che potrebbero utilizzare il sito in modo insicuro. Ci sono molte domande sui dati personali utilizzati dall’applicazione.

Dictoc non ha risposto, quindi il servizio video in Italia è ora chiuso agli utenti italiani, la cui età non è stata verificata. L’avvocato di Palermo sta indagando anche sull’urgenza suicida, ad esempio, sul telefono di Antonella per verificare se ha avuto contatti diretti con altri partecipanti durante il soffocamento e se altri utenti sono stati invitati a partecipare alla ‘sfida’.

READ  La nonna aiuta a rompere la rete del narcotraffico in Italia | All'estero

Dictok, di proprietà della compagnia cinese Fight Dance, ha dichiarato venerdì di non essere riuscito a trovare notizie o video sul gioco delle sciarpe sul palco. In precedenza, Dictok era screditato nel Regno Unito, i metodi della piattaforma forniscono informazioni ai giovani sui metodi radicali per perdere peso. Tuttavia, dopo che Dictok ha promesso di guarire, i suggerimenti di vomito e altri modi dannosi per perdere peso hanno continuato a diffondersi sul palco come prima. Il video virale del suicidio e gli appelli alla violenza contro le donne in India non hanno aiutato la reputazione di Dictok in passato.