QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’Italia vuole tornare ai pagamenti in contanti

Il nuovissimo primo ministro italiano Giorgia Meloni propone nella sua proposta di bilancio per il 2023 di dare ai rivenditori italiani il diritto di rifiutare i pagamenti digitali per determinate transazioni. In tal modo, sta mantenendo una promessa elettorale che contraddice direttamente ciò che raccomanda l’UE.

Perché questo è importante?

Soprattutto ai piccoli imprenditori italiani piace mantenere in circolazione cartamoneta. Le commissioni addebitate dalle banche per effettuare pagamenti digitali sono viste come un onere aggiuntivo. Meloni ora vuole consentire alle aziende di rifiutare i pagamenti digitali quando l’importo totale è inferiore a 60 euro. Il limite di acquisto in contanti sarà aumentato da 1.000 a 5.000 euro.

Nelle news: Bruxelles, Ohio Sotto l’influenza dell’infezioneIl nuovo governo italiano sta puntando i piedi mentre continua a lavorare sull’integrazione dei pagamenti digitali.

  • Ciò è significativo perché i precedenti governanti a Roma speravano di contrastare l’evasione fiscale dilagante nel paese digitalizzando le transazioni di pagamento.
    • L’economia sommersa italiana è stata quindi stimata in circa 183 miliardi di euro nel 2019.

Numeri: Andiamo con successo

Questo articolo premium è riservato agli abbonati

Iscriviti e ottieni accesso illimitato a tutti gli articoli all’istante. Da ora in poi € 1,99/mese.

Sei già abbonato? Accedi e accedi a tutti gli articoli premium.
READ  L'Italia non ha ancora i Mondiali: "Non li scrivi, ma non puoi alzarti ogni volta" | Turno di apertura della Coppa del Mondo