QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Live Blog – Il presidente iraniano Raisi è morto in un incidente in elicottero e il vicepresidente Mokhber assume le sue funzioni

Live Blog – Il presidente iraniano Raisi è morto in un incidente in elicottero e il vicepresidente Mokhber assume le sue funzioni

Impossibile recuperare i nuovi messaggi, riprova più tardi.

Blog dal vivo

E ora le nostre condoglianze anche dalla NATO

La portavoce della NATO Farah Dakhlallah ha scritto: “Le nostre condoglianze al popolo iraniano per la morte del presidente Raisi, del ministro degli Esteri Amir Abdollahian e di tutte le altre persone morte nell'incidente dell'elicottero”.

Anche l’Unione Europea ha espresso il suo cordoglio. Ma come abbiamo accennato, la maggior parte dei leader governativi occidentali rimane in silenzio.

L’opposizione iraniana parla di “attacco massiccio e strategico contro Khamenei”

La morte del presidente iraniano Ebrahim Raisi in un incidente in elicottero “costituisce un duro colpo strategico per l’Ayatollah Ali Khamenei”. Così risponde l’opposizione iraniana, conosciuta anche come Consiglio Nazionale della Resistenza iraniana.

Maryam Rajavi, capo del Consiglio nazionale della resistenza iraniana, ha affermato in un comunicato che la sua uccisione scatenerà “una serie di ripercussioni e crisi all’interno del regime di tirannia religiosa che spingeranno i giovani ribelli ad agire”.

Il mio capo non è altro che un personaggio innocente. Dopo la rivoluzione, entrò nella magistratura e prestò servizio come sostituto procuratore a Teheran dal 1985 al 1988, una posizione che lo collega a migliaia di esecuzioni di prigionieri politici in Iran negli anni '80. Pertanto, Rajavi lo descrive come “l'autore dell'omicidio di massa di prigionieri politici nel 1988”.

La maggior parte dei paesi occidentali risponde con… il silenzio

Anche il presidente polacco Duda ha risposto a X. E per ora è tutto.

Il mio capo e le altre vittime verranno sepolte domani

Il defunto presidente Raisi e altre 8 vittime dell'incidente in elicottero saranno sepolti domani a Tabriz, la città verso cui erano diretti dopo l'inaugurazione di una diga. Lo riporta l'agenzia di stampa Tasnim. Prima di essere sepolti, i corpi verranno esaminati dalla medicina legale.

Com'è accaduto l'incidente? Cosa significa questo per l’Iran?

L’incidente dell’elicottero in Iran solleva ancora molte domande: cosa è successo esattamente? Quali sono le conseguenze della morte del presidente per l'Iran? In questo pezzo cerchiamo le risposte:

Veduta – Reporter iraniani vicino al relitto di un elicottero precipitato

Il presidente polacco paragona l’incidente aereo del 2010

Il presidente polacco Andrzej Duda ha espresso le sue condoglianze ai parenti delle vittime dell'incidente in elicottero che ha causato la morte del presidente iraniano e di altri. “Sono profondamente colpito dalla notizia della tragica morte del presidente dell’Iran e della delegazione governativa”.

Fa paragoni con lo shock che colpì la Polonia dopo l’incidente aereo del governo polacco nel 2010, che costò la vita all’allora presidente Lech Kaczynski. “Noi polacchi conosciamo il sentimento di shock e di vuoto che rimane nel cuore della gente e del Paese dopo l’improvvisa perdita dei leader politici, dopo l’improvvisa perdita dei propri cari e degli amici”.

Muhammad Mukhber succede temporaneamente alla presidenza al mio capo: chi è?

Si dice che anche Muhammad Mukhbar sia vicino all'Ayatollah Khamenei.


Foto: AP

In passato è stato membro della Guardia rivoluzionaria iraniana, amministratore delegato di una società di telecomunicazioni locale, presidente di una banca e vice governatore della provincia iraniana del Khuzestan. Prima di diventare vicepresidente, ha guidato per 14 anni il Setad, un potente gruppo multimiliardario di aziende, edifici e investimenti al servizio degli Ayatollah.

Un informatore è stato sulla lista delle sanzioni europee per alcuni anni nel 2010 per il suo possibile coinvolgimento in “attività nucleari o missilistiche balistiche”. Nell'ottobre 2022, si è recato a Mosca per concludere un accordo per fornire all'Iran droni e missili Shahed alla Russia per sostenere l'invasione russa dell'Ucraina.

Ali Bagheri Kani, il nuovo ministro degli Esteri iraniano

Dopo la morte del ministro degli Esteri iraniano Hossein Amir Abdollahian, il vice ministro Ali Bagheri Kani ne assume l'incarico. Kanye è un diplomatico esperto ed è stato, tra le altre cose, il principale negoziatore nell'accordo sullo scambio di prigionieri tra gli Stati Uniti e l'Iran lo scorso settembre.

Foto: AP

Il commissario europeo difende il sostegno europeo nella ricerca del relitto dell'elicottero

Il commissario europeo per la gestione delle crisi Janez Lenaričić ha difeso la decisione europea di sostenere l'Iran con le immagini satellitari nella ricerca del relitto dell'elicottero. Quando lo ha annunciato ieri su Canale X, è stato severamente criticato come se sostenesse uno Stato canaglia.

Secondo lui non si trattava affatto di “sostegno politico a un regime o a un’istituzione”, come scrive ora su X. “Si tratta semplicemente di un’espressione dell’umanità più semplice”.

READ  Il primo ministro britannico accelera la campagna di potenziamento contro le "maree" della variabile Omicron | all'estero