QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

LIVE: “Mangiare polvere non mi spaventa”. Kopecky interpreterà il suo ruolo preferito nella Parigi-Roubaix senza Vos? † Parigi-Roubaix femminile 2022

Lotte Kubicki è la grande favorita per la seconda edizione della Parigi-Roubaix femminile. Puoi seguire il viaggio attraverso l’arido e polveroso inferno del nord dall’inizio alla fine qui. Trasmetteremo il corso su One dalle 13:30.

  1. Sono le 13 05. Bos (Parkhotel Valkenburg), Clouse (Salute umana), Erath (EF Education), Lutro (Uno-X) e Masetti (AG Insurance) hanno ora 1 minuto. Perkins sembra trattenersi. †
  2. Sono le 13:00. Sanne Cant: “Ho sognato di essere coinvolto qui, finalmente sono arrivato”.

    Sanne Cant: “Ho sognato di mettermi in gioco qui, finalmente sono arrivata”

  3. 12 mezzogiorno 57. Julie de Wilde: “Se sei in buona forma dopo il primo tratto, si può fare molto”.

    Julie de Wilde: “Se sei a posto dopo il primo nastro, si può fare molto”

  4. 30″. Non c’è molto da vedere a Dennin. Poi corre per le strade di Mining Town e Industrial City. I cinque hanno un giro di mezzo minuto nel loro lotto, Flora Perkins si ferma nel mezzo. Sono le 12:00 56.
  5. 12:00 50. Segno di Lucinda: “La tecnologia può essere un vantaggio anche con tempo asciutto”.

    Marchio Lucinda: “La tecnologia può essere un vantaggio anche con tempo asciutto”

  6. 12 ore 48. Tanya Erath raccoglie tutti e quattro, ma non rinuncia al resto. †
  7. 12:00 44. Gaia Masetti, Leonie Bos, Amalie Lutro e Katie Clouse cercano di stare lontane dal set. Senne Knaven, figlia dell’ex vincitore Servais, è rimasta indietro. †
  8. 12h 39. Lotte Kopecky: “Non mi interessa la storica doppietta Ronde-Roubaix. È importante stare fuori dai guai”.

    Lotte Kubicki: “Non preoccuparti della storica doppietta Ronde-Roubaix. Soprattutto è importante stare fuori dai guai”

  9. Non è un buon inizio. La giornata di Marta Bastianelli non è iniziata bene, perché ha subito avuto sfortuna. Il problema è stato risolto rapidamente. † 12:36.
  10. La partita è iniziata alle 12:35
  11. 12:00 25. Inizio ufficioso. Il gruppo inizia lentamente a gonfiarsi. In dieci minuti puoi davvero correre. †
  12. L’ora sono le 12:00. La Parigi-Roubaix è probabilmente il punto in cui la forza della tua squadra è meno importante nelle gare di un giorno. Attende però con ansia la battaglia tra i blocchi di Trek-Segafredo (Van Dijk, Brand, Longo Borghini, Balsamo) e SD Worx (Kopecky, Van den Broek-Blaak, Majerus). In mezzo Norsgaard (Movistar), Bastianelli (UAE) e Cavalli (FDG). †
  13. Sono le 11:58. Alcuni numeri per sottolineare ancora una volta qual è il primo campo di battaglia femminile della Parigi-Roubaix. Il vincitore Deignan ha chiuso a 1’17” per Vos e 1’47” per Longo Borghini. Lungo la strada, 24 dei 129 passeggeri si sono ritirati. Altri 44 sono entrati nella pista di Roubaix fuori tempo. Parkinson, ultimo in classifica, era a 13’49” da Denian.
  14. 11:00 29. Se otteniamo metà delle scene che avevamo nella prima versione, siamo comunque a posto per una gara straordinaria. Sei mesi fa, Lizzie Dienan è scivolata alla vittoria in caso di maltempo dopo aver corso in solitaria per oltre 80 km. I ciottoli di oggi sono diventati un po’ polverosi, quindi il rischio di gravi cadute è effettivamente inferiore. †
  15. 17 strisce di ciottoli. La gara inizia con pochi giri in due covi. È vicino a Wallers Woods, ma le donne lo ignorano. Il resto del percorso si concentra sulla finale assoluta della gara maschile, con focus principale su Mons-en-Pévèle e Carrefour de l’Arbre. † 11:00 18.00
READ  Il drago rosso torna a casa con la coda tra le gambe: "Potrebbero esserci critiche" | Campionato Europeo di Pallavolo