QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

LIVESTREAM Vuelta: primo accesso su una ripida salita, l’ammiraglia ha un ampio margine di manovra | Vuelta a Espana 2021

    1. Lilian come gratis (A partire dal)
    2. Tobias Beyer (l’Est)
    3. Palla Jitsi (Ned)
    4. Julien Amezquita (Spa)
    5. Antonio Soto (Spa)
    6. Rin Taaramäe (egli è)
    7. Joe Dombrowski (contro)
    8. Kenny Ellsund (A partire dal)
    Gruppo leader

    1. Lilian come gratis (A partire dal)
    2. Tobias Beyer (l’Est)
    3. Palla Jitsi (Ned)
    4. Julien Amezquita (Spa)
    5. Antonio Soto (Spa)
    6. Rin Taaramäe (egli è)
    7. Joe Dombrowski (contro)
    8. Kenny Ellsund (A partire dal)

    gruppo

Il terzo giorno della Vuelta arriva subito un traguardo in salita: dopo 202 km da Santo Domingo de Silos, l’arrivo è su Picon Blanco, pole di categoria 1. Segui la corsa in diretta qui con un sms, a partire dalle 15:50 Ci sono anche foto su Live e su One.

  1. 15 ore 55. Se il gruppo di testa inizia l’ultima salita con 3-4 minuti, uno di loro può sopravvivere fino alla fine. Jose Dekoere.
  2. 15:54 “Se il vincitore è davanti? Questa è un’ottima domanda”, dice Jose de Coeur. “Penso che la squadra accelererà nel gruppo pensando che il capitano possa vincere la tappa”. .
  3. 15:00 52. Divertiti a guardare. Se aggiorni la pagina, apparirà la trasmissione in diretta. Nel frattempo, Michelle ha preso la parola. Tanto piacere di visione! .
  4. Seb Kos possiede la maglia da montagna. ore 15 47.
  5. Alle 15:45 di oggi non si tratta solo di vincere, ma anche di non perdere. Gli ultimi chilometri del Picon Blanco sono davvero ripidi. Richard Karabaz (Ineos-Granatieri).
  6. 15 ore 41. Nonostante il duro lavoro di Robert Gesink, Peloton non si è mai avvicinato agli otto leader. Al contrario, il crono ora mostra più di 9 minuti. .
  7. 15:00 36. Guarda lo streaming live alle 15:50 Altri quindici minuti e poi andiamo in diretta con Michel e Jose. Bene, in tempo per l’esperienza della semifinale di prima elementare. .
  8. 15:00 33. Il segreto per vincere è qui? Devi avviare Picon Blanco con un po’ di energia nel serbatoio. Mi aspetto un bel combattimento. Miguel Angel Lopez (Movistar) ha già vinto Bacon Blanco nel Burgos Tour.
  9. 9 minuti. Dietro l’ampia schiena di Nathan Van Hoedonk, Primus Roglic si nasconde nella guardia anteriore del Peloton. Nella parte posteriore vediamo Jasper Philipsen verde, e accanto a lui c’è Tom Bidcock. . 15:30.
  10. Elissonde e Calmejane sono attive nel gruppo di testa. ore 15 23.
  11. 15:00 19. Storia della partita. A 80 km dalla fine, è il momento di elencare i traguardi più importanti. In una partenza tesa, Fabio Jacobsen ha avuto un incidente prima della partenza ufficiale. Secondo i primi rapporti, non è un grosso problema. 8 fuggitivi si sono aggiunti e hanno continuato a guidare il gruppo (8’42”). I nomi Elissonde, Calmejane e Taaramae sono i nomi più importanti. Solo Primoz Roglic conosce la difficile salita finale del Road Book. I suoi rivali sono Picon Blanco che hanno incontrato su la loro via.
  12. 15:00 17. Ottime le staffette del gruppo di testa. Al timone del gruppo, le maglie gialle Jumbo-Visma hanno avuto ancora tempo per chiacchierare. .
  13. 15:00 12. Il vincitore siederà in prima fila? È ancora un po’ prematuro, ma le cose si fanno sempre più rosee per le otto fughe. C’è ancora una domanda su un buon filo d’olio nel gruppo. L’anticipo si espande quindi a 8’33 pollici.
  14. 15:00 09. All’EF-Nippo, erano sulla carta con Hugh Carthy, terzo alla Vuelta l’anno scorso. Ma quando il britannico cade sul ghiaccio, Simon Carr (anche lui britannico) è pronto a cogliere l’occasione. .
  15. 15:30 nella Classica San Sebastian sono andato bene e anche nel tour di Burgos ho avuto un buon feeling. Voglio renderlo la bellissima città della Vuelta. Simon Carr (EF Nybo).
  16. Cort guida piatto. Nel gruppo, Magnus Cort ha chiesto aiuto all’auto del team EF-Nippo. Il danese ottiene una nuova mano di gomma ed è tornato nel branco. . ore 15 01.
  17. 7’23”. Suona un po’ ottimista per il gruppo di testa. La radio di gara riporta che il distacco è di 7’23”. A 95 chilometri dal traguardo e con una dura prova alla fine, questo non è motivo di panico nel gruppo. . 14 ore 59.
READ  Martello belga pieno di fiducia dopo la qualificazione olimpica: "Il nuovo sistema funziona bene per noi" | Triathlon