QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Lorenz Sweck segna la vittoria nel finale al Park Cross di Maldigum | Etheas Kroos 2021

Laurens Sweeck è riuscito a segnare nei tempi supplementari della stagione del ciclocross. A Maldegem ha concluso la partita da solo, davanti al compagno di squadra Eli Iserbet e Lars van der Haar. “Per alcuni la stagione è finita dopo i Mondiali e per me anche Maldigim è importante”, ha detto Swick dopo il cross.

Ad eccezione di Tom Bidcock, a Maldigim erano presenti tutti i partecipanti alla Coppa del Mondo. Il numero due della Coppa del Mondo, Lars van der Haar, ha fatto un’ottima partenza, ma è caduto oltre le sbarre durante il primo passaggio. Quindi l’olandese ha dovuto inseguire a lungo e giocherà solo un ruolo alla fine.

La partita di Swik sembrava completamente diversa. Ha davvero fatto un buco nel primo giro, ma sarebbe stata dura su una pista così veloce e solo per il vento. Quindi è stato perfetto per il suo compagno di squadra Michael Fanthornhout fare la chiamata. Era l’inizio della cronometro a coppie.

Eli Eserbet guardò il gatto fuori dall’albero. Orts e Vandeputte hanno dovuto fare il lavoro a metà. Poi Iserbyt e Vandebosch hanno preso il comando all’inseguimento dei compagni di squadra. Questo non era per accontentare Suic all’inizio. Era chiaramente interessato al direttore sportivo Richard Groenendaal. Ha aiutato.

L’inseguimento si fermò. Vanthourenhout è uscito davanti a tre giri dalla fine. Fuori dalla vista, colpì il suolo. Swick era solo e questo lo faceva sentire bene. Stava guidando in modo impeccabile. Non a caso si incrocia con spicchi di sabbia, che tanto ama.

Alle spalle del leader, Esserbet e van der Haar hanno lottato per il secondo posto. Esserbit alla fine ne è uscito vincitore. Nils Vandepute è arrivato quarto.

Swick: “Andare via con Vanthornhout era lo scenario perfetto”

“Le cose sono andate davvero bene oggi, solo il vento era duro”, ha detto Lorenz Sweck dopo un cross VVTM. “Ecco perché è stato uno scenario perfetto per la partecipazione di Michael Fanthornhout. Ma abbiamo dovuto combattere, perché semplicemente non ce l’abbiamo fatta”.

A metà, Swick si è improvvisamente arrabbiato con il direttore sportivo Grunendaal. “Pensavo che avessimo un po’ di supporto dalla squadra. Hanno continuato a far andare le cose molto. Quando Fanthornhout è caduto, non so esattamente cosa sia successo. L’ho sentito dalle persone urlare e l’ho visto mentire. È stato un momento cruciale comunque.”

“In quel momento stavo dettando il ritmo. Per alcuni la stagione potrebbe essere finita dopo i Mondiali, ma Maldigim è importante anche per me”, ha concluso Swick con un sorriso.

Anche Eli Eserbet sembrava felice del suo secondo posto. “Dato che Laurens Sweeck e Michael Vanthourenhout se ne sono andati presto, ho potuto guardarlo dalla seconda linea”.

“Che stiamo ancora cercando di raggiungere i corridori? In particolare volevo dare a Toon Vandebosch il terzo posto. È giovane e ha lavorato molto con la squadra, quindi speravo che potesse guidare da solo”.

  1. 15 ore 58. Iserbyt è secondo solo a Van der Haar. Iserbyt resistette al suo attacco di chiusura. Van der Hart bloccato per la lunghezza di una bicicletta. & nbsp; .
  2. 15 ore 58 partita finita
  3. Ore 15 57. Van der Haar non si arrende. Isrbet e van der Haar hanno concluso la partita in modo bellissimo. Danno davvero tutto adesso. .
  4. 15 ore 54. Solo ora Iserbyt apre il gas fino in fondo. Sta cercando di lasciarsi alle spalle il resto degli inseguitori con grande accelerazione. & nbsp; .
  5. Le tre del pomeriggio 52. Finale. Swick inizia l’ultimo giro con un buon vantaggio. Si tratta di stare dritti. Dietro di lui si stanno battendo Eserbet e Van der Haar per il secondo posto. .
  6. Differenza di tempo. La differenza tra Swik e i cinque inseguitori è di 17 secondi. Le cose stanno andando bene per te a due round dalla fine. . 15 ore 46.
  7. 15:45 Lorenz Swick fa segnare il giro più veloce. Sembra aiutarlo che ora può guidare da solo. Con gli inseguitori, Iserbyt lascia tutto il lavoro a van der Haar. .
  8. Scorri da solo! Vanthourenhout si è fermato bruscamente prima della fine del settimo round. Qualcosa deve succedere. Pensiamo di vedere gli effetti delle cascate. Quindi Swick è l’unico leader. . 15 ore 41.
  9. 15 h 38. Dietro Suek e Vantorenhout, sono ancora coinvolti van der Haar, Iserbet, Vandepute, Vandebusch e Orts. Il resto sembra essere stato spinto troppo indietro. .
  10. 15 ore 37. Van der Haar è in primo piano!! Per la prima volta dalla sua caduta al primo turno, vediamo Lars van der Haar in testa. L’olandese è serio e cerca di restringere il gap con la capolista. Iserbyt deve accelerare per rimanere al volante. .
  11. Altri quattro round. La differenza tra leader e inseguitori con Iserbyt e Vandeputte è di 14-15 secondi. È ancora possibile? . 15 ore 35.
  12. 15:00 34. Vanthourenhout dice di no! Non avrebbe permesso a Fanthornhout Soek di guidare la sua macchina. Chiude nuovamente il gap e può recuperare per un po’ al volante. Nel frattempo, i due leader potrebbero iniziare a pensare a un reciproco duello per la vittoria? Sembra così. .
  13. 15 h 33. Soek pressa Fanthornhout. Swick ora trasforma la sua rabbia in energia per allontanarsi dal suo compagno di squadra, Vanthourenhout. Ha tagliato alcuni metri nella sabbia dopo un errore di Vanthourenhout. Suic va da solo? .
  14. 15×29,5 altri round. Siamo esattamente a metà di Parkcross. Swick e Vantorenhaut corrono un po’ più lontano perché il compagno di squadra Vandebusch si ferma inconsciamente facendo lo slider. Iserbyt e Vandeputte restano in silenzio. .
  15. 15:00 27. Ambras nel Team Pauls Suzanne. Swick fa gesti arrabbiati nei confronti del direttore sportivo Richard Grunedal. Swick è arrabbiato perché Iserbyt e Vandebosch continuano a guidare dietro a Swick e Vanthourenhout? .
  16. Le tre del pomeriggio 23. Fine del quarto round. Non è stato ancora giocato. Orts si sta facendo vedere oggi. Dopo il quarto round, è a 8 secondi dai leader Sweck e Fantorenhout. Iserbyt è proprio al volante. .
  17. 15h 22. L’Esserbit sta salendo. Dietro la cronometro dei coniugi a Suek e Fantorenhout, sembra che si stia preparando un’altra prova della coppia. Iserbyt non sembra aver mollato la situazione e ha continuato con il compagno di squadra Vandebosch. .
  18. Gocce. Nella sabbia, Kuhn fa un fantastico flip proprio davanti a Van der Haar. La sua ruota anteriore è rimasta bloccata nella sabbia. . 15h 21.
  19. 15:00 19. Violenza giovanile belga. Thibaut Ness ed Emile Verstring sono abilmente appesi alle spalle del gruppo di inseguitori. & nbsp; .
  20. 15 ore 18. Il divario si allarga. Toon Vandebosch si mostra come il perfetto compagno di squadra e lascia che Soete faccia tutto il lavoro in background. Così, la disputa tra i due leader cresce. Iserbyt si è attardato al sesto posto. Van der Haar è un po’ lontano. .
READ  Mathieu van der Poel non inizierà più il Tour, ma partirà...