QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

‘L’oscurità è tornata dopo decenni’: Zelensky commemora la seconda guerra mondiale | Guerra tra Ucraina e Russia

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha riflettuto i parallelismi tra la seconda guerra mondiale e l’attuale guerra del suo paese in un discorso video che celebra la celebrazione annuale della vittoria sulla Germania nazista.

Leggi tutto sulla guerra in Ucraina in il nostro profilo

Il male è tornato in Europa. Lo ha detto domenica il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in un discorso per commemorare la seconda guerra mondiale. Paragonò l’invasione russa dell’Ucraina all’aggressione della Germania nazista contro i paesi europei.

“Decenni dopo la seconda guerra mondiale, l’oscurità è scesa ancora una volta sull’Ucraina, diventando di nuovo in bianco e nero”, ha detto Zelensky in un video che lo mostra in bianco e nero di fronte a condomini distrutti.

“Il male è tornato con un vestito diverso, con slogan diversi, ma con lo stesso obiettivo”, ha detto Zelensky nel video, che è stato tradotto in inglese e intervallato da filmati d’archivio della seconda guerra mondiale e filmati in bianco e nero del russo invasione.

Il leader ucraino paragona i bombardamenti delle città europee da parte della Germania nazista ai bombardamenti russi del suo paese. Accusa Mosca di aver compiuto una “sanguinosa rievocazione del nazismo” usando le sue “idee, azioni, parole e simboli” e di aver ripetuto le “atrocità” naziste fornendo giustificazioni “orientate a dare uno scopo sacro a questo male”.

“Quest’anno diciamo e sentiamo ‘Non accadrà più’ in un modo diverso. Le parole suonano dolorose e dure, senza un punto esclamativo ma con un punto interrogativo”, ha detto Zelensky.

Nelle prime ore del 24 febbraio, le forze russe hanno invaso l’ex Repubblica sovietica dell’Ucraina in quella che Mosca definisce una “operazione speciale” volta, tra l’altro, a “screditare il Paese”.

READ  Il Fondo Anne Frank interrompe un progetto di ricerca sull'infedeltà | Notizia

Ucraina e Russia confrontano le reciproche azioni con quelle della Germania nazista. La vittoria dell’Unione Sovietica sui nazisti nel 1945 è stata celebrata nell’ex Unione Sovietica il 9 maggio.

E il presidente russo Vladimir Putin aveva detto in precedenza che “la vittoria sarà nostra come nel 1945”. Paragona anche il conflitto in Ucraina alla seconda guerra mondiale.

Putin: La vittoria sarà nostra come nel 1945

Colloquio. Cosa annuncerà Putin il 9 maggio? Non c’è possibilità di sganciare una bomba atomica qui.

© RV