QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’ospedale di Beverwijk esegue 700 interventi di riduzione dello stomaco all’anno, ma questa non è la soluzione

L’ospedale di Beverwijk esegue 700 interventi di riduzione dello stomaco all’anno, ma questa non è la soluzione

fonte: New Hampshire/Karina Gotker

Il fatto che sempre più persone nell’Olanda Settentrionale siano in sovrappeso viene notato anche negli ospedali. Presso la Clinica dell’obesità dell’Ospedale della Croce Rossa di Beverwijk vengono eseguiti circa 700 interventi di riduzione dello stomaco all’anno. Ma questo non la rende la soluzione definitiva. L’internista ed endocrinologa Susan Linger-Weaver del Northwest Hospital sottolinea i rischi. Secondo lei, la perdita di peso alla fine inizia con la modifica dello stile di vita.

Secondo dati recenti, l’obesità è un problema crescente nella regione dell’Olanda Settentrionale. Più della metà degli abitanti di comuni come Den Helder, Hollands Krone ed Enkhuizen sono in sovrappeso. A Den Helder, un residente su cinque è obeso.

Per coloro che sono obesi, con un BMI pari o superiore a 35, la riduzione gastrica può essere l’ultima risorsa. Il chirurgo bariatrico Frederick Junker del Northwest Hospital visita ogni anno un gruppo eterogeneo di pazienti, di età compresa tra 18 e 70 anni. “Si tratta per lo più di donne con un’età media di 40 anni, anche se vedo regolarmente anche pazienti più giovani. A volte mi chiedo: come si è arrivati ​​a questo punto. Ed è triste che alcune persone debbano fare un passo così drastico in così giovane età? età.” Ma un intervento precoce può aiutarli.

Diabete

Oltre alla perdita di peso, la riduzione delle dimensioni dello stomaco può spesso fornire sollievo da altri problemi di salute come diabete, ipertensione, problemi cardiaci, apnea notturna e disturbi articolari. “Nell’80% dei pazienti affetti da diabete di tipo 2, la malattia guarisce anche dopo la riduzione dello stomaco”, aggiunge Juncker.

Potrebbe sembrare una cosa grandiosa, ma i medici con cui abbiamo parlato sottolineano che si tratta dell’ultima risorsa. Non è nemmeno privo di rischi. Può causare complicazioni durante la gravidanza, farmaci non assorbiti correttamente, problemi alla cistifellea o calcoli renali, solo per citarne alcuni.

READ  Finalmente un riconoscimento: l'aerosol è rischioso

Piccoli settori

Durante la procedura, anche le dimensioni dello stomaco si riducono a tal punto che è possibile mangiare solo piccole porzioni. Se mangi troppo, puoi provare dolore, palpitazioni, sudorazione o addirittura svenimento. Anche Scherzi Il nome della cosa. Il cibo non digerito viene spostato molto rapidamente nell’intestino. Inoltre, dovresti assumere vitamine e compresse di calcio e ferro per il resto della tua vita per prevenire carenze.

“Ogni giorno sperimento che le persone credono davvero di non dover fare molto in termini di cambiamenti nello stile di vita perché possono ‘semplicemente’ sottoporsi a un’operazione di riduzione gastrica che risolverà tutti i loro problemi con tutte le conseguenze che ciò comporta nella loro vita futura ”, spiega l’internista ed endocrinologa Susan Linger-Weaver.

Juncker ammette che ridurre le dimensioni dello stomaco è un passo impegnativo. Ma per alcuni è l’ultima opzione. “Le diete e i farmaci per i rifiuti funzionano meno bene. Alcune persone spesso cadono in un effetto yo-yo durante la dieta, in cui riprendono peso dopo aver perso peso. A volte le persone sono così pesanti che è difficile interrompere questo schema.”

“Le persone spesso perdono un terzo del loro peso.”

Il chirurgo dell’obesità Frederik Junker parla delle operazioni di riduzione dello stomaco

Sebbene la riduzione dello stomaco possa essere efficace, Juncker sottolinea che non si tratta di una soluzione semplice. “Le modifiche continue dello stile di vita sono cruciali per il successo a lungo termine. Esiste anche una piccola possibilità di gravi complicazioni associate alla procedura, ma a mio parere i pazienti possono spesso perdere un terzo del loro peso.

Ma alla fine, la riduzione dello stomaco è una soluzione solo per un gruppo molto piccolo, mentre il problema dell’obesità è molto serio. “Il grasso corporeo è un organo che produce ormoni. Più grasso hai, più i tuoi livelli ormonali diventano squilibrati, questo può portare a tutti i tipi di malattie”, spiega l’internista ed endocrinologo Sunny Vistra del Declander Hospital porta ad alta pressione sanguigna.

READ  Trova un metodo alternativo per conservare i reni

Spera che il Joint Lifestyle Intervention (GLI) offra una soluzione per un gruppo numeroso. “Grazie ai nuovi farmaci e al GLI introdotto, possiamo sicuramente fare qualcosa al riguardo. Il GLI è un programma biennale che aiuta le persone a cambiare il proprio stile di vita, a mangiare più sano e a fare più esercizio fisico.

Ma per quanto possa sembrare ovvio, la prevenzione è la cosa più importante, secondo il chirurgo bariatrico Friedrich Junker. “Sarebbe meglio evitare innanzitutto che le persone siano in sovrappeso. Secondo me il governo dovrebbe prestare maggiore attenzione a questo”.

“Non c’è riluttanza”

L’internista ed endocrinologa Susan Linger-Weaver del Northwest Hospital è d’accordo. “Bisognerebbe investire di più nella conoscenza dell’obesità, dell’esercizio fisico e dell’alimentazione sana. Spesso non è per mancanza di voglia, ma le persone davvero non sanno come perdere peso e poi pensano: ‘Vado al lavoro in bicicletta tutti i giorni. giusto?’ Ma devi fare più esercizio fisico È raccomandato E mangia anche sano. Solo allora perderai peso.

Linger-Weaver sottolinea l’importanza dell’educazione precoce all’alimentazione sana e all’esercizio fisico, soprattutto tra i bambini. “Sempre più bambini soffrono già di obesità. Se non imparano in tenera età cosa sia un’alimentazione sana, potrebbero avere problemi con il peso per tutta la vita.

Sebbene alcune persone siano predisposte al sovrappeso o abbiano un difetto che le fa aumentare di peso più rapidamente, si tratta in definitiva solo di un piccolo gruppo. Per la maggior parte delle persone, è causato dal non fare esercizio fisico e dal mangiare troppo cibo (non salutare).

“Ha molto a che fare con ciò che ci viene dato nella vita di tutti i giorni”, afferma l’internista ed endocrinologo Sunny Vistra del Declander Hospital. “La stragrande maggioranza di ciò che si può acquistare nei supermercati non rientra nella ruota da cinque. Gli alimenti trasformati spesso contengono troppe calorie e stiamo diventando sempre meno attivi a causa delle biciclette elettriche, dei lavori sedentari e della mancanza di esercizio fisico.

READ  Il cervello delle persone obese reagisce in modo diverso a stomaco pieno

Desideroso di

I pazienti che bussano alla porta del Declander Hospital sono spesso sconvolti, dice Westra. “Sono così disperati o frustrati perché la loro perdita di peso non è riuscita. Hanno provato una dozzina di diete, pagato un sacco di soldi per alcune di loro, ma tornano comunque al punto di partenza – o talvolta peggio io: “Mangio due cetrioli al giorno, ma non riesco a perdere peso e poi entro in una spirale discendente.”

Westra sottolinea anche la necessità di prevenire, perché prevenire l’aumento di peso è molto più facile che perdere peso in seguito. “Una volta che si è in sovrappeso, si attivano molti meccanismi regolatori nel corpo che impediscono la perdita di peso. Anche se riusciamo a perdere peso, sarà comunque una lotta per tutta la vita”.

Altre notizie dalla Frisia occidentale?
💬 Rimani informato tramite la pagina Facebook Onda E ovviamente attraverso il nostro sito web Instagram. Pubblica, discuti e condividi le tue notizie
📰 Segui sempre le ultime notizie su weeff.nl
🔔 Scarica l’app WEEFF e ricevi notifiche su notizie importanti dalla tua zona
📧 Inviaci i tuoi suggerimenti tramite redactie@weeff.nl o inviaci un messaggio tramite l’app 0228322844