QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’Ucraina estende la legge marziale e la mobilitazione per altri tre mesi |  Guerra Ucraina e Russia

L’Ucraina estende la legge marziale e la mobilitazione per altri tre mesi | Guerra Ucraina e Russia

Più di quattordici mesi dopo l’inizio della guerra offensiva della Russia, l’Ucraina ha esteso la legge marziale e la mobilitazione generale per altri novanta giorni, fino al 18 agosto. Una netta maggioranza di due terzi in parlamento ha votato a favore di entrambi martedì, hanno riferito i parlamentari.

La legge marziale e la mobilitazione sono state dichiarate per 30 giorni immediatamente dopo l’invasione russa del 24 febbraio 2022 e da allora sono state prorogate più e più volte. Pertanto, gli uomini di età compresa tra i diciotto ei sessant’anni che devono svolgere il servizio militare non possono lasciare i paesi dell’Europa orientale se non in casi eccezionali.

La Verkhovna Rada ha anche approvato una risoluzione che definisce “russa” l’ideologia dell’attuale sistema politico russo. Il termine è l’acronimo di “fascismo russo”. La Verkhovna Rada condanna i “fondamenti ideologici e le pratiche sociali” come “totalitari e disumani”. Il deputato della Rada Oleksiy Honcharenko ha dichiarato che 281 deputati hanno votato a favore della risoluzione.

Una nota esplicativa alla decisione afferma che l’invasione dell’Ucraina ha “smascherato” il sistema politico di Putin come una “dittatura totalitaria neo-imperiale che eredita le peggiori pratiche del passato e incarna le idee del fascismo e del nazionalsocialismo nell’attuale versione del russo ( russo) fascismo”.

Equipaggiamento aggiuntivo per l’esercito

La Danimarca sta donando all’Ucraina munizioni, attrezzature e attrezzature militari aggiuntive per un valore di 228 milioni di euro, alla luce dell’attacco ucraino alle forze russe nei prossimi mesi. Lo ha detto martedì il ministero della Difesa danese.

Questa è la “più grande donazione danese fino ad oggi di 1,7 miliardi di DKK”, ha affermato il ministero in una nota. La sovvenzione, che comprende veicoli blindati, veicoli di sminamento, mortai e ponti mobili da campo, porta gli aiuti militari danesi all’Ucraina a 11 miliardi di corone (equivalenti a 1,47 miliardi di euro o 1,61 miliardi di dollari) dall’inizio dell’invasione russa.

READ  I talebani non consentono più agli afgani di recarsi all'aeroporto di Kabul per lasciare il Paese

A gennaio, la Danimarca aveva già fornito a Kiev 19 pistole Caesar di fabbricazione francese e ad aprile il paese ha annunciato che avrebbe acquistato 14 carri armati Leopard 2 per l’Ucraina insieme ai Paesi Bassi.

L’attacco è arrivato all’improvviso dai russi? Il professor Criekemans spiega il significato di un attacco missilistico russo su larga scala (+)

Come Putin continua a peggiorare i suoi più grandi errori