QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’UE accusa Meta di abuso di potere in Marketplace, minaccia miliardi di multe – IT Pro – News

La richiesta di normativa riguarda l’articolo 102 dell’Unione europea, che tutela il mercato interno dagli abusi di dominio.

TL; DR: Non tutti gli atti di potere sono un abuso, anche se ad alcuni relatori potrebbe sembrare così.

Articolo breve: “È incompatibile con il mercato interno e vietato, nella misura in cui il commercio tra Stati membri può essere pregiudicato, se una o più imprese sfruttano una posizione dominante nel mercato interno o in gran parte di esso”. Alcuni seguono Esempi.

La commissione afferma che questo è il modo in cui Facebook ottiene gli utenti del Marketplace e che ne distrugge altri. Questa è solo una normale competizione. Se qualcuno vince grazie a una carta vincente, come i soldi per la pubblicità, può farlo. Anche avere una rete di distribuzione e poter offrire il meglio è concorrenza leale. In effetti, la concorrenza non sarà integrata in Facebook e il plug-in del browser è probabilmente illegale perché interrompe Facebook (e penso che il copyright protegga l’integrità del sito).

“Meta unilaterale che impone condizioni commerciali sleali” – può essere. Il mercato è ragionevolmente “low life” per parlare di buone condizioni. Le persone che annullano le offerte e simili possono sbagliarsi di grosso. Tuttavia, il panel si occupa dei “dati sugli annunci derivati ​​​​dai concorrenti per il Marketplace di Facebook”, quindi fare in modo che la concorrenza faccia pubblicità sul Marketplace può quindi prevedere risultati alquanto casuali (simile a come una persona normale non avrebbe idea di chi sia). n Annuncio di mercato di Facebook a breve). “Tali termini impongono un onere ai concorrenti e avvantaggiano solo il mercato di Facebook”.

READ  Il pubblico ministero chiede il carcere e una grossa multa per i viaggiatori con false ... (Zaventem)

Davvero non capisco il secondo punto, se devo essere onesto. I concorrenti non devono, né sono obbligati ad accettare i termini e le offerte di Facebook. Il comitato inoltre non ha specificato in che modo abbia collegato negativamente l’articolo 102 a “termini e condizioni” complessi e/o difficili da tradurre. Se ho capito bene, Facebook rileva i miei interessi negli argomenti degli annunci, mentre gli inserzionisti vedono solo i propri annunci e quindi utilizzano tali dati su Marketplace per soddisfare eventualmente l’esigenza rilevata. Allora questo non è giusto. Tuttavia, profilare il cliente e non condividere quei dati è la norma oggi.

L’articolo 102 dovrebbe essere inteso principalmente, credo, come una società che rifiuta di fornire un numero sufficiente di martelli speciali a un paese dell’Unione europea, rendendo determinati prodotti troppo costosi in alcuni paesi o addirittura aggiungendo condizioni non necessarie per la consegna di un prodotto (si ottengono tonnellate di cemento, Se ne costruisci anche così tante? o “Se compri anche così tante biciclette”).

Quindi il collegamento è in “Altre clausole contrattuali abusive”, come indicato negli esempi. In ogni caso, il contesto è quello di proteggere il libero scambio all’interno dell’Unione europea. Il trading transfrontaliero avviene tramite il Marketplace, ovviamente, e ci sono termini e condizioni che forse sono inutilmente pro-meta. A mio parere, il caso delle “normali pratiche di mercato” che Meta sta facendo è completamente rotto qui. L’accesso e l’attività sulla piattaforma Facebook possono anche essere separati in questo senso, e non esclusivamente legati alle transazioni internazionali effettuate attraverso il Marketplace.

Il prodotto incoraggia un commercio diffuso, e lo fa senza sfidare un mercato omogeneo. Ciò rende inopportuna la citazione dell’articolo 102. Le azioni di Facebook non sono nella natura di affrontare una concorrenza leale, ma (forse) di usare i suoi poteri nell’estrazione e nell’elaborazione dei dati e nel “girare le pagine”. Non vi è alcuna aspettativa di una “situazione o considerazione giusta ed equa” nel mercato. Se i tuoi annunci di Facebook colpiscono l’obiettivo come esperimento, piuttosto che connetterti con un potenziale cliente (ad esempio, Facebook posiziona in modo errato i tuoi annunci di proposito), puoi anche anticiparlo e renderti conto che non dovresti fare pubblicità lì.

READ  NMBS / SNCB adotta queste misure per tagliare la sua esorbitante bolletta energetica di 432 milioni di euro: riscaldamento basso, luci soffuse | Notizie Instagram VTM

Il costo aggiuntivo per la “spedizione internazionale” dovrebbe essere la spedizione “mercato unico europeo”, che farà una grande differenza nel mercato dell’usato.

[Reactie gewijzigd door GamingZeUs op 20 december 2022 01:36]