QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Luke de Jong regala al Barcellona una vittoria “storica” ​​a Maiorca | La Liga Santander 2021/2022

L’allenatore del Barcellona Xavi ha pensato che fosse assurdo non rinviare la partita. A causa di test corona positivi, infortuni e squalifiche mancano almeno 18 giocatori. C’erano anche così tanti assenti Corona a Maiorca che Xavi pensava che le regole in Spagna fossero “troppo rigide”.

Xavi sapeva che doveva farlo con i ragazzini. Ha selezionato non meno di 9 giocatori dal settore giovanile, di cui ha lasciato cadere Akhmakh e Gotgla alla base. Alvaro Sanz ed Estanes sono venuti e sono apparsi per la prima volta.

Tuttavia, furono gli “Antichi” a fare la differenza. Luc de Jong (31), che è ancora indicato dalla stampa catalana come aver lasciato l’inverno, ha dimostrato che Xavi può ancora contare su di lui.

In un minuto colpisce due volte la gomma: prima con un mulinello che colpisce il palo, poi con un bike kick sulla traversa. Poco prima della fine del primo tempo era il terzo tempo, un buon momento per l’olandese. De Jong ha annuito su un cross di Mingueza. Questo è stato il suo primo gol in 3 mesi e il secondo da quando si è trasferito dal Siviglia in estate.

La squadra di casa è dovuta entrare e la squadra di emergenza di Xavi ha preso il controllo, ma alla fine ha dovuto ripiegare. Nei tempi supplementari, l’allenatore ha potuto ringraziare il suo portiere. Il 29enne Marc-Andre ter Stegen ha avuto un impressionante display con la mano destra, e Costa ha guardato i suoi sforzi da distanza ravvicinata.

Il Barcellona chiude così al quinto posto, primo ad aggiudicarsi il titolare del biglietto europeo. Questa è la prima volta da quando Xavi ha preso il posto di Ronald Koeman a novembre. Il Barcellona è vicino a un punto dall’Atletico ea 2 dal Real Betis.

READ  Portogallo? Olanda? Germania? I demoni conoscono il nuovo gruppo della Società delle Nazioni giovedì | Lega delle Nazioni Europee

Viste le circostanze, Xavi potrebbe essere più che soddisfatto: “Il nostro primo obiettivo in questa stagione è qualificarci per la Champions League, ora siamo a un punto”.

“Questa vittoria ci rafforza nelle nostre idee e nel nostro progetto. È molto storica e preziosa. I ragazzi si sono mostrati e Ter Stegen ha fatto un salvataggio massiccio. Sono molto emozionato che siamo riusciti a vincere”.

“Mark e Luke ci hanno salvato. Sono felicissimo per loro. La squadra mi ha davvero convinto. Luke è un grande professionista. Gioca poco, ma il modo in cui si allena e si sacrifica è un esempio per lo spogliatoio. “