QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’Unione Europea vuole potenziare la ricerca sul cancro con una nuova piattaforma digitale

© Ton Twinman

La Commissione europea vuole creare una piattaforma digitale che fornisca al settore sanitario e ai ricercatori l’accesso a grandi quantità di dati di imaging del cancro. Secondo Stella Kyriakides, commissario europeo per la Salute, questo è un “esempio da manuale” di come il potenziale delle soluzioni digitali innovative possa essere utilizzato nella lotta contro il cancro.

gjsFonte: BELGA

Lunedì l’UNHCR ha lanciato la Cancer Imaging Initiative. L’obiettivo è sviluppare un’infrastruttura digitale che colleghi le banche dati dei dati di imaging del cancro negli Stati membri. Questa iniziativa “fornisce informazioni importanti per la prossima generazione di diagnosi e trattamento del cancro, rendendo lo screening più accurato, precoce e più accessibile”, ha spiegato Kyriakides in un comunicato stampa.

La Commissione sta investendo 18 milioni di euro nel progetto pilota EUCAIM. L’obiettivo è raccogliere più di 100.000 casi di cancro e 60 milioni di immagini tumorali annotate entro il 2025. I dati saranno inoltre messi a disposizione degli sviluppatori di nuove tecnologie con intelligenza artificiale nella ricerca sul cancro. Il progetto partirà con 21 istituzioni di 12 paesi, inclusa la startup di Liegi Radiomics.

Secondo la commissione, la combinazione di set di dati più ampi e innovazione tecnologica offrirà maggiori opportunità ai ricercatori di migliorare la loro comprensione della malattia e agli innovatori di testare e sviluppare soluzioni basate sui dati per la cura del cancro. Ciò rende più facile per i medici concentrarsi su diagnosi e trattamenti più mirati e più rapidi, secondo la commissione, che garantisce che l’infrastruttura sia istituita secondo le regole sulla privacy.

READ  Il poliovirus è stato ritrovato nella fogna di Science Park Bilthoven