QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’uomo taglia la gamba a un altro uomo dopo il “mutuo accordo”: “Non hai mai provato niente del genere”

© Shutterstock

Un uomo australiano è stato accusato di omicidio per aver tagliato una gamba a un altro uomo. La polizia presume che le due persone coinvolte avessero “una specie di accordo”.

MTMfontenotizie della BBC

Un uomo di 66 anni è morto sabato mattina in un parco di Innesville, nel Queensland, in Australia. La vittima, la cui gamba era stata mozzata, è stata trovata dai passanti, gravemente ferita, ma è morta poco dopo per le ferite riportate. Nel corso della giornata, la polizia locale è riuscita ad arrestare un sospetto di 36 anni.

Gli investigatori presumono che entrambi gli uomini – che si conoscevano bene – avessero una “specie di accordo” in base al quale al giovane sarebbe stata amputata una gamba sessantenne. Secondo la polizia, i due uomini si sono diretti al parco sabato mattina presto, dove l’uomo sulla trentina ha rimosso la gamba dell’altro – sotto il ginocchio – con una sega circolare una ventina di minuti dopo. Al momento non è chiaro quali siano i motivi di entrambi.

Il sospetto ha poi aiutato il ferito a risalire in macchina e poi ha lasciato il parco a piedi. “Nei miei 34 anni di carriera come agente di polizia, non ho mai sperimentato nulla di simile”, ha detto l’ispettore investigativo Gary Hunter.

Il sospetto comparirà in tribunale lunedì.

READ  Errore nel caso Gabi Pettito: il fidanzato Brian Laundry è riuscito a farla franca con un errore della polizia | All'estero