QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Mars Lander invia un ultimo messaggio sentimentale dal pianeta rosso: “Non preoccuparti per me”

©AP

Il lander Mars Insight, atterrato sul Pianeta Rosso alla fine del 2018, ha annunciato la fine della sua missione dopo quattro anni. Lo ha fatto con un commosso messaggio di addio su Twitter.

“La mia forza è molto bassa, quindi questa potrebbe essere l’ultima immagine che posso inviare. Non preoccuparti per me: il mio tempo qui è stato produttivo e tranquillo. Se posso continuare a parlare con la mia task force, lo farò, ma io’ mi fermerò presto qui. Grazie per essere stato con me. Il rover su Marte ha condiviso quel messaggio emotivo su Twitter. L’account è gestito dal team della NASA sulla Terra, ma i tweet sono sempre realizzati in prima persona.

Di conseguenza, la sonda ha tenuto aggiornati i suoi quasi 800.000 fan attraverso i social media durante i suoi quattro anni di permanenza sul pianeta. Di tanto in tanto condivideva foto – compresi i selfie – e le sue scoperte, ma ha anche twittato sui successi dei suoi “compagni” nello spazio.

(continua a leggere sotto il tweet)

Questo contiene contenuti incorporati da una rete di social media che vuole scrivere o leggere cookie. Non hai dato il permesso per questo.

La sonda è stata inviata su Marte il 5 maggio 2018 e vi è atterrata il 26 novembre dopo un viaggio di meno di sette mesi e 485 milioni di chilometri. La sonda ha il compito di condurre ricerche sul suolo del Pianeta Rosso e di raccogliere informazioni sul nucleo e sugli strati sotterranei.

Normalmente, una missione durerebbe solo un anno su Marte (o due anni sulla Terra), ma dopo che il rover è riuscito nella sua missione entro la fine del 2020, la NASA ha esteso la missione di due anni. La sonda si basa sull’energia solare e, a causa delle numerose tempeste di sabbia su Marte, è sempre stata pensata solo per essere una missione breve. Nel frattempo, si dice che ci sia molta sabbia sui pannelli solari, quindi il robot è stato in grado di funzionare solo al 20 percento della sua capacità dalla metà di quest’anno. “Siamo in balia di Marte. Il tempo su Marte non è pioggia e neve. Il tempo su Marte è polvere e vento”, ha dichiarato Bruce Banerdt del Jet Propulsion Laboratory della NASA. noi possiamo.”

Questo contiene contenuti incorporati da una rete di social media che vuole scrivere o leggere cookie. Non hai dato il permesso per questo.

(sgg)

READ  Pokemon Go Tour Johto - Spiegazione delle differenze d'oro o d'argento • Eurogamer.nl