QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Martedì Intel rivela i dettagli di una nuova fabbrica di chip europea – Computer – Notizie

Intel annuncerà l’ubicazione della sua nuova fabbrica di chip europea martedì 15 marzo. L’azienda lo pubblicizza sul proprio sito web. Il produttore di chip condivide anche alcuni dettagli. Vari media affermano che la fabbrica di chip avrà sede nella città tedesca di Magdeburgo.

Intel annuncerà la fabbrica di chip martedì pomeriggio alle 14:00 ora olandese. sì Durante una conferenza stampa Trasmissione in diretta sul sito Web di Intel. La società afferma che il CEO di Intel Pat Gelsinger fornirà dettagli sugli “ultimi piani di Intel per la ricerca, lo sviluppo e la produzione di semiconduttori in Europa” durante la conferenza stampa.

Il colosso statunitense dei chip ha già indicato che costruirà un nuovo impianto in Europa. L’azienda fa questo come parte della sua strategia aziendale IDM 2.0, il che significa anche Produrrà chip per altre società† In precedenza, Intel produceva chip solo per i propri prodotti. La società aveva precedentemente indicato che stava studiando varie località per il suo nuovo impianto europeo di chip, incluso il Benelux. Tuttavia, secondo vari media, Intel alla fine ha scelto la società tedesca Magdeburg.

Separatamente, Intel vuole anche investire in siti di chip in altri paesi dell’UE. L’Italia, ad esempio, metterà 4 miliardi di euro nel settore dei chip, scrive Reuters† Alcuni potrebbero essere offerti come sovvenzione a Intel, come incentivo per costruire Fabbrica di imballaggio in quel paese† Si dice anche che la Francia sia in trattative con Intel per costruire un centro di ricerca e sviluppo, Bloomberg ha scritto alla fine dell’anno scorso

READ  Il direttore di 3M Peter Vermeulen sulla contaminazione da PFOS: "Potenzialmente si diffondono anche nell'aria" | interni

Non sorprende che Intel voglia investire in Europa. Lo stesso continente indica anche di voler investire molto nel settore dei chip, per diventare meno dipendente dai siti di produzione in altre regioni. Quindi l’Unione Europea ha proposto una legge sui chip che consente di risparmiare 43 miliardi di euro per l’industria dei chip e allenta le regole sugli aiuti di Stato. Circa 30 miliardi di euro di questa cifra dovrebbero provenire dai singoli Stati membri. Quindi questo importo può essere utilizzato come supporto e Intel lo ha precedentemente indicato Vuole otto miliardi di euro a sostegno costruire una “Fabbrica Migachep” europea. I tweaker hanno precedentemente scritto dei retroscena Le ambizioni di patatine fritte dell’Europa E il Legge europea sui chip