QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Mathias Cirko fornisce un aggiornamento sul figlio malato Tori: “Sta andando inaspettatamente bene in questo momento” | Instagram HLN

BVOra le cose stanno andando bene con Tori Sirko, il figlio 51enne dell’attore Matthias Sirko. Il 24enne ha riferito ad agosto che non si sarebbe mai ripreso dal cancro. “Ma al momento sta facendo un buon lavoro, in realtà un po’ inaspettato”, ha fornito un aggiornamento Sercu in “De Zevende Dag”. Anche il figlio di Touré ha parlato della sua malattia in “Touché”. “La nostra casa è per me la destinazione finale perfetta.”

In effetti, Tor sta combattendo contro un doppio cancro. “Ma in questo momento nulla è attivo su entrambi i fronti: non nelle sue ossa, non nel suo sistema nervoso centrale”, ha detto Sirko. “Non lo avremmo pensato due mesi fa. Anche se dobbiamo anche essere realistici: non c’è speranza per una cura”. Ha sempre parlato apertamente dei momenti difficili che la sua famiglia sta attraversando. “Di cos’altro dovrei parlare? Chi sono adesso. È la nostra vita, quindi perché non ne parliamo?”

“Per me personalmente, anche parlarne aiuta”, continua l’attore, che attualmente può essere visto nel film “Chantal”. “La sofferenza condivisa è mezza sofferenza, e siamo stati cresciuti così: si parla di tutto. Ad esempio, ho anche un fratello che è un infermiere nel reparto di cure palliative. La morte non è un tabù per noi. Aiuta un molto che ne parliamo e possiamo anche riderci su. L’umorismo è molto importante. A volte è umorismo nero, ma non è nemmeno tutto cupo”.


“tutta la sua vita”

Sirko ha avuto difficoltà dopo un segmento in cui Thor parla candidamente della sua fine imminente. “È difficile sentirlo dire così. In termini di maturità, mio ​​figlio mi ha semplicemente superato. Non ho paura della morte, ma ho paura della sua morte. Non vuoi che tuo figlio provi dolore e dolore, ma noi viviamo in essa, in questa situazione. Quindi non ha senso fingere”.

Matthias ha portato suo fratello Sam in studio. Anche lui combatte il cancro da quasi dieci anni. “La prognosi originale era sfavorevole: mi hanno dato a malapena 16 mesi. Quindi vivo nel “tempo extra” da 8,5 anni ormai”. I due fratelli hanno eseguito “Beautiful Day” insieme, per “Art at bed”, un progetto di “Top Doctor” Tessa Kerry, il medico supervisore di Tori. Con questo, vogliono rendere più aperti alla discussione argomenti come il cancro e la morte. “La morte è solo una parte della vita. Siamo tutti un po’ impreparati a dover dire addio, ma tutti ci passano sopra. Mio figlio dice: ‘Ho avuto una vita bellissima’. Ogni volta che si ferma, la sua vita è completa. Che tu abbia vissuto 20 o 80 anni, dopotutto è solo una scoreggia in una bottiglia. Quindi: “Che bella giornata”.

“La destinazione finale perfetta”

Domenica mattina, Toure è stato anche ospite di “Touché” su Radio 1. “La diagnosi ha messo fine bruscamente a tutti i pensieri sul mio futuro”, ha detto lì. Ha anche parlato della sua ragazza Frauke con la quale stiamo insieme da oltre un anno. È stato costretto a cancellare il loro primo appuntamento perché quella sera è stato trasferito dall’AZ Sint-Lucas all’UZ Gent. I due ora vivono insieme. “È la destinazione perfetta per me”, ha detto Tore. “Mi sento molto a mio agio in quella casa, con Frauke e il nostro gatto.”

READ  'Gunther of Friends' combatte il cancro alla prostata: 'Non voglio che mi si dica alla reunion' | spettacolo


citazioni

Frauke è colei che ha a che fare con me che scomparirà ed è lei che deve andare avanti. Questo mi sembra orribile

Tour Serco

Nonostante la malattia di Tori, tutto sembra a posto. Ma i due si rendono conto che la loro relazione è di breve durata. “Frauke è quella che ha a che fare con me che sta per scomparire e lei è quella che deve andare avanti. Mi sembra orribile”, ha detto. Cerchiamo di lavorare sul nostro rapporto passo dopo passo, senza grandi progetti per il futuro. Voglio darle molto tempo e amore, e questo mi dà molta pace. È diventata la mia base”.

casa mobile

Toure ha anche un grande sostegno dalla sua famiglia. Mentre era in ospedale, la famiglia Serco si è accampata in una casa mobile nel parcheggio. “Ha fatto molto più di quanto pensassi. Posso uscire e sedermi con loro e giocare a giochi da tavolo in un ambiente diverso per un po’. I miei genitori hanno creato molto calore nella mia testa”.

Anche la sorella di Tori Sirko si è sposata presto in modo che potesse essere lì. “Tutto viene adattato per il povero malato di cancro, ma in realtà non riguarda me in quel momento ed è così frustrante quando all’improvviso sembra riguardare me”. Ad ogni modo, la malattia ha avvicinato ancora di più la famiglia Sercu. “Soprattutto nel modo in cui parliamo e condividiamo il dolore. Ognuno sente un dolore diverso e deve andare avanti nella società, ma parliamo molto di cose positive e negative. È anche bello stare insieme. Condividiamo anche molto velocemente, se ci rende felici”.

Leggi anche

Figlio di Matthias Sirko sulla sua battaglia contro il cancro: “Avevo una domanda: ho un altro mese?”

‘La cura non è più possibile’: il figlio di Matthias Sirko combatte un cancro incurabile