QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Mathieu van der Poel e Jan Jambon lo sapevano già, e ora sono determinati anche in Italia: il miglior ristorante italiano in Belgio si trova a Wuustwezel (Wuustwezel).

I dipendenti sono orgogliosi del loro premio. © Neil Vermeyren

Wuustwezel

Inaspettatamente, il ristorante italiano Il divino di Milano ottiene il riconoscimento dall’Italia. Il ristorante di Wuustwezel è stato insignito del Premio Registro Eccellenze Italiane come miglior ristorante italiano in Belgio per il periodo 2022-2023.

Neil Vermeeren

Il Registro Eccellenze, azienda italiana che opera principalmente online, ricerca nel mondo ristoranti che promuovono l’autentica cucina italiana. Il premio è assegnato per la natura unica di questi casi. L’azienda vuole principalmente evitare che i piatti della tradizione italiana cadano preda di imitazioni. Per questo, invia ispettori per verificare i requisiti di qualità stabiliti. Così Sylvie Arnauds, a sua insaputa, fece sbarcare gli esploratori italiani. Ovviamente hanno visto (assaporato) che era buono. Il premio è stato consegnato giovedì.

dono di Dio

“È una manna dal cielo”, afferma la proprietaria Sylvie. “Sebbene il nostro ristorante sia pieno di pomeriggio e di sera, anche le nostre labbra stanno lacrimando. Stiamo tornando, ma non possiamo assorbire eventuali battute d’arresto e realizzare altri profitti. Il costo delle materie prime è raddoppiato. Lavoriamo con prodotti originali italiani, i cui costi sono in aumento. Ad esempio, anche il prezzo del vitello è raddoppiato. E poi c’è la bolletta energetica alle stelle. Se il nostro settore è già in così tanti guai, che dire delle attività di ristorazione che gestiscono un po’ meno? I governi devono affrontare questo problema con urgenza, altrimenti ci saranno più chiusure. (Leggi di più sotto la foto)

Alto riconoscimento dall’Italia. © Neil Vermeyren

“Non posso fermarlo”

A Sylvie non è piaciuto questa settimana. Nel ristorante è appesa una grande foto del marito chef Johan de Jager, morto improvvisamente nel febbraio 2019. “Gli parlo spesso. Ora mi sono messo davanti alla sua foto e gli ho detto: Johann, se non mi aiuti ora, mi fermo. Poi il riconoscimento è arrivato inaspettatamente. Questo mi dà di nuovo coraggio. Dobbiamo andare avanti. Ho un team di dodici dipendenti fissi guidati dal nostro chef Massimo. Danno il meglio di sé. I nostri clienti si affidano a noi. Non dovrebbe fermarsi. Ecco perché questo riconoscimento è così vantaggioso.

Leggi di più. Anche dopo la morte dello chef Johann, Il divino di Milano continua a segnare in Gault & Millau: “Ogni giorno una candela brucia con la sua foto”

Il Divino di Milano è conosciuto in lungo e in largo. Personaggi famosi come Mathieu van der Boel, il Primo Ministro Zambon e personaggi dello spettacolo come Reggie sono clienti fedeli.

Leggi di più. Scambio eccellenze culinarie: chiude Star Business Dissence, Chef Il Divino di Milano

READ  L'Italia ha vinto il girone per le Tigri Gialle, che hanno ancora una chance per i quarti di finale.