QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Matthew Martens guida l’OHL verso una vittoria tanto necessaria sullo Standard | Jupiler Pro League 2021/2022

OH Leuven può respirare di nuovo più liberamente. Lo Standard ha brillato grazie a due gol di Matthew Mertens con due gol a uno, soprattutto il suo secondo gol è stato un gioiello. OHL salta in posti un po’ più sicuri grazie al triplo puntatore.

OH Leuven – Standard in poche parole:

  • Momento chiave: Lo Standard perde l’occasione di invertire la rotta nella fase finale. L’egoista Nkounkou ha completato un promettente contropiede con un tiro sul palo a 20 minuti dalla fine, Tapsoba non ha capitalizzato il fallo di Dewaest dopo 5 minuti.
  • uomo partita: Mercier e Maertens meritano il Beauty Award, ma senza le parate di Runarsson i loro assist e i loro gol non avrebbero fruttato così tanto. Il portiere islandese salva il Remont Liege con una serie di parate decisive.
  • distinto: Proprio come all’andata, in questa partita ci sono stati molti tempi supplementari. A Liegi sono passati 10 minuti due mesi fa e l’Oud-Heverlee Leuven era ancora sotto 2-0. Stasera, lo Standard ha avuto 12 minuti per fare lo stesso, ma ha concluso con un punteggio di 2-1.

I lampi di separazione tra Mercier e Maertens fanno la differenza

Sedicesimo posto in classifica, a un solo punto da Seraing, penultimo. È stato un punto di partenza rischioso per l’OH Leuven, quindi dopo 0 su 9 era meglio vincere. Ma lo Standard, che ha appena 3 punti in più dell’OHL (con una partita in meno), può fare buon uso dei punti.

L’OHL ha iniziato la partita con un brutto inizio, che ha provocato l’infortunio del giocatore
obiettivo di apertura. Mercier ha afferrato la palla da Cimirot a bordo campo, ha scosso un superbo cross dalla sua suola al secondo palo e lì
Il successivo Maertens ha chiuso sia Fai che Bodart: 1-0.

Cinque minuti dopo, c’era una fase mista davanti a Ronarson. Il portiere ha salvato un tentativo da Boukadi, e ha commesso fallo su un calcio di rigore su Al-Faye e poi ha visto Boukadi Molika condurre 1-1. Ma il flag di intrusione di Bukadi è stato segnalato e questo è purtroppo confermato a favore della tecnologia Standard by VAR.

In mezz’ora, lo Standard si avvicina di nuovo all’1-1 e il colpo di testa di Al-Baqadi colpisce la punizione sulla traversa. Il gol è caduto dall’altra parte dopo una nuova opera d’arte di Mercier. E con una scheggia porta di nuovo Maertens davanti a Bodart e viene abbattuto con un pallonetto superbo: 2-0.

Fai lo rende ancora più emozionante in 12 (!) minuti di straordinario

Luka Elsner è intervenuto a inizio ripresa eliminando sia Lestienne che Tapsoba. Ha dato allo Standard più slancio e velocità, ma i giocatori del Liegi hanno continuato a perdere molti duelli per mettere sotto pressione l’OHL. Non è stato facile neanche, un gol superbo di Dossen è stato negato a causa dell’ex fuorigioco di Mulika.

Venti minuti prima della fine, Nkunko sciolse i suoi demoni. Afferrò la palla di Tamari dalla sua area, attraversò l’intero campo e poi andò a colpire, ma il suo tiro da fuori area di rigore colpì il palo. Due gol, due gol non concessi, Standard sfortunato.

Questo vale sicuramente per Tapsoba. Il sostituto non ha potuto beneficiare di un intervento intelligente di Runarsson quando Dewaest ha restituito la palla al portiere per un periodo troppo breve. Inoltre, Tapsoba non è stato fortunato, ma ha anche ricevuto forti colpi dal portiere e ha dovuto allontanarlo.

Runarsson ha continuato a svolgere un ruolo di primo piano da allora in poi con un salvataggio intelligente dopo l’altro. L’islandese calcia una punizione di Lestean fuori dalla sua linea e nei supplementari mette a segno un tiro pericoloso di Donum sopra la traversa. Tempo supplementare di almeno 12 minuti a causa dei numerosi e lunghi trattamenti per l’infortunio.

Abbastanza dello standard per imporre qualcosa dopo tutto e ci sono riusciti. Fei ha colpito duramente in un calcio d’angolo nascosto e ha portato gli ospiti in partita all’ultimo minuto. Così è diventato un gioco da ragazzi per i sostenitori dell’OHL. Poco prima del fischio d’inizio, Boukkady ha colto l’occasione finale con un tiro di 2-2.

  1. Il secondo tempo, il minuto 104. La fine. L’OHL può finalmente vincere di nuovo dopo 0 su 9. Il record è di 2-1 grazie alle superstar Mercier, Mertens e al portiere Ronarson. Solo 12 (!) minuti di tempo supplementare hanno portato al gol di Fai per lo Standard. .
  2. Il secondo tempo, al 104′, la partita è finita
  3. Secondo tempo, minuto 103. Boukadi sbaglia l’occasione assoluta! Boucaut lascia giocare ancora un po’. Fornisce un’altra opportunità per Bokadi. Tira la palla a lato da distanza ravvicinata. .
  4. Il secondo tempo, al 101. Elsner guarda con preoccupazione che il tempo sta per scadere. OHL si avvicina a 3 punti vitali. .
  5. Secondo tempo, minuto 99. Lo standard sta facendo tutto il possibile, ma per ora l’OHL resiste. La tensione ora è gestibile. .
  6. Cartellino giallo per Joao Klaus dello Standard nel secondo tempo, minuto 98
  7. Secondo tempo, minuto 97. Sostituzione in Ohio Lovin, dentro Alexis De Sart, fuori Matthew Martins
  8. Il secondo tempo, minuto 94. Gol di collegamento di Faye! Hai ancora caldo a Lovanio? Con un gran tiro in un angolo nascosto, Fai porta un record di gioco dell’ultimo minuto. C’è di più in esso? .
  9. Il gol del secondo tempo, al 94′, di Collins Faye dello Standard. 2, 1.
  10. Il secondo tempo, minuto 93. Sostituzione in Ohio Lovin, Pierre-Yves Ngawa dentro, Moussa Tamari fuori.
  11. Un altro meraviglioso salvataggio da Runarsson. Runarsson mostra ancora una volta le sue abilità. Alza un tiro pericoloso di Dunum appena sopra la traversa. . Secondo tempo, 93′ minuto.
  12. cartellino giallo per Cenk Özkacar dall’OH Leuven durante il secondo tempo, 91′
  13. Nel secondo tempo, all’89’, Ronarson trattiene Leste dal 2-1. Listienne sconvolge il pubblico con un bel calcio di punizione. Runarsson previene un tie-break con una parata intelligente. Stasera il portiere dell’OHL ha segnato senza ulteriori indugi. .
  14. Secondo tempo, minuto 85. Sostituzione in Ohio Lovin, dentro Mandela Keita, fuori Sippy Schrivers
  15. Il secondo tempo, minuto 84. Il libro è uscito. Schrijvers si sente i muscoli posteriori della coscia e la partita è finita. Keita si prepara a riempire il lato ospite. Il tempo stringe ora per il benchmark. .
  16. Il secondo tempo, minuto 83. Schrijvers è ancora in erba. L’infortunio muscolare sembra tracciare una linea sotto il suo gioco. .
  17. Secondo tempo, minuto 79. Sostituzione in Standard, Hamza Rafia dentro, Abdoul Tabsoba fuori
  18. Il secondo tempo, il minuto 79. Esce Tapsoba. Tapsoba viene scaricato su una barella. Uscita pietosa per l’attaccante che stava facendo un’ottima rimonta. Rafia è il suo sostituto. .
  19. Sponsorizzazione a Tapsoba. Runarsson ha purtroppo colpito Tapsoba allo stinco durante il suo intervento. L’invasore gridò di dolore. Non ha un bell’aspetto, ha una ferita aperta. La partita viene sospesa per un momento. . Secondo tempo, 77esimo minuto.
READ  Il dischetto nel tardo rigore di Sun regala agli Spurs la prima vittoria immediata nell'era post-Mourinho | Premier League 2020/2021