QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Max Verstappen vola in testa nella gara di casa a Zandvoort | Formula 1

Max Verstappen ha già reso i suoi fan deliziosamente felici per la prima volta a Zandvoort. L’olandese non è stato avvicinabile in qualifica e domani partirà dalla pole position. Lewis Hamilton ha ammesso appena 38 parti su mille.

Il sovrano Max Verstappen ha cercato di raggiungere il centro della scena durante la sessione di qualifiche. Sostenuto da un impressionante corpo arancione, ha premuto Lewis Hamilton e Mercedes.

Nell’ultimo giro veloce, il sette volte campione del mondo ha comunque reso entusiasmante. Ha scosso un impressionante settore finale della sua Mercedes ed è rimasto bloccato in 38 millisecondi.

Ad esempio, domani i due contendenti al titolo partiranno fianco a fianco a Zandvoort. Speriamo che questo si traduca in una scena nella curva di Tarzan e non in una collisione.

Vettel e Perez non sono sopravvissuti nel primo quarto

Alcuni dei grandi nomi non sono riusciti a raggiungere il terzo trimestre nelle dune di sabbia olandesi. Lando Norris è stato sfortunato perché prima George Russell e poi Nicholas Latifi sono atterrati duramente nel gruppo. Il pilota della McLaren non è riuscito a fare un giro veloce.

Sebastian Vettel e Sergio Perez non sono sopravvissuti nemmeno al primo quarto. Un’altra delusione per il messicano della Red Bull dopo la collisione nel warm-up della scorsa settimana a Spa-Francorchamps.

Reazioni brevi dai primi 3

Inizio della classifica del GP d’Olanda
Q3
1. Max Verstappen (Ned Red Bull) 1’08” 885
2. Lewis Hamilton (GBr-Mercedes) 1’08″923
3. Valtteri Bottas (Vin Mercedes) 1’09” 222
4. Pierre Gasly (Fra-Alpha Tauri) 1’09” 478
5. Charles Leclerc (Mon-Ferrari) 1’09” 527
6. Carlos Sainz (Spa-Ferrari) 1’09” 537
7. Antonio Giovinazzi (ETA – Alfa Romeo) 1’09” 590
8. Esteban Ocon (Fraalpino) 1’09″933
9. Fernando Alonso (Spa alpino) 1’09″956
10. Daniel Ricciardo (Mclaren statunitense) 1’10” 166
11. George Russell (JBR Williams)
12. Lance Stroll (Cannes Aston Martin)
13. Lando Norris (GBr-McLaren)
14. Nicholas Latifi (Kahn Williams)
15. Yuki Tsunoda (Gap Alpha Tauri)
16. Sergio Perez (Red Bull)
17. Sebastian Vettel (Dui-Aston Martin)
18. Robert Kubica (Paolo Alfa Romeo)
19. Mick Schumacher (Doy Haas)
20. Nikita Mazepin (Ross Haas)
READ  Bormans, CEO di Etihad: "La stagione tranquilla è una stagione debole, non lo vogliamo" | piattaforma