QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Meno del 7% degli adulti americani ha una buona salute del cuore. Questo non è molto meglio qui

Le malattie cardiovascolari restano la seconda causa di morte. Non sorprende, dato che meno del 7% degli americani ha una buona salute del cuore. Questo non sarebbe molto diverso nei Paesi Bassi.

Muore ogni giorno nel nostro paese cento persone Per malattie cardiovascolari. Altre 105 persone al giorno hanno un ictus. Secondo il consulente per le politiche strategiche Raymond Wemmers della Heart Foundation, la situazione nel nostro Paese è paragonabile a quella degli Stati Uniti. C’è l’American Heart Association la vita è semplice 7 Realizzato per migliorare la salute del cuore degli americani. Questi sette semplici fattori di salute sono il fumo, la dieta, l’esercizio fisico, il peso, la pressione sanguigna, il colesterolo e la glicemia. “Più recentemente, a questo è stato aggiunto il sonno alterato”, afferma Wimmers.

Era meglio
Dati alcuni di questi fattori, meno del 7% della popolazione adulta degli Stati Uniti ha una buona salute del cuore, secondo una recente ricerca guidata da un team della Friedman School of Nutritional Science and Policy negli Stati Uniti. Università dei Ciuffi† I ricercatori hanno valutato la salute del cuore in base alla pressione sanguigna, ai livelli di zucchero nel sangue (pre-diabete), ai livelli di colesterolo, all’obesità e alla presenza o assenza di malattie cardiovascolari. Solo il 6,8 percento ha ottenuto un punteggio ottimale su tutte e cinque le componenti. Inoltre, negli ultimi 20 anni, i valori del sovrappeso e della glicemia sono notevolmente peggiorati. Nel 1999 un adulto su tre aveva il grado ottimale di sovrappeso, nel 2018 era solo uno su quattro. Nel 1999, il 60% degli adulti non aveva il prediabete, rispetto a meno del 40% nel 2018.

READ  La fisioterapia nel COVID-19 è essenziale fisicamente e mentalmente - Salute

Questi numeri sono sbalorditivi. “È molto difficile negli Stati Uniti, che è uno dei paesi più ricchi del mondo, che meno di un adulto su 15 abbia una salute cardiovascolare ottimale”, ha affermato la ricercatrice Megan O’Hearn. Insieme ad altri, ha analizzato un campione rappresentativo a livello nazionale di quasi 55.000 persone di età pari o superiore a 20 anni che sono state seguite dal 1999 al 2018. Hanno esaminato non solo i malati o meno, ma anche i fattori dello stile di vita. “Dobbiamo spostare l’attenzione, perché la malattia non è l’unico problema”, afferma O’Hearn, che studia Nel Giornale dell’American College of Cardiology capito. “Non vogliamo solo essere liberi da malattie. Vogliamo raggiungere una salute e un benessere ottimali”.

Livello di istruzione
C’erano anche differenze di salute significative in termini di genere, età, livello di istruzione ed etnia. Ad esempio, gli adulti con il livello di istruzione più basso avevano la metà delle probabilità di avere una salute del cuore ottimale rispetto a quelli con più istruzione. Anche la differenza tra bianchi e neri americani era significativa. “Questo è davvero problematico. I fattori sociali, come la sicurezza alimentare, la coesione sociale, la stabilità economica e il razzismo, mettono persone di diversi livelli di istruzione, razze ed etnie a maggior rischio di problemi di salute”, ha affermato il ricercatore Dariush Mozaffarian.

Immagine del cuore umano. Foto: Fototeca scientifica

Lo studio ha anche preso in considerazione la media: chi non ha ottenuto buoni punteggi, ma anche non male, quando si trattava di condizioni come prediabete, ipertensione e aumento di peso. “Gran parte della popolazione sta attraversando una fase critica”, ha detto O’Hearn. “Identificare questi individui e affrontare precocemente i loro stili di vita è fondamentale per ridurre il crescente carico di cure e le disparità sanitarie”.

READ  Giornata mondiale dell'Alzheimer in punico | Bunniks. notizie

Le conseguenze non sono significative solo per la salute personale. “Il suo impatto sulla spesa sanitaria nazionale e sulla salute fiscale dell’intera economia è enorme”, ha affermato O’Hearn. Queste condizioni sono in gran parte prevenibili. Possiamo mettere in atto politiche per affrontare questi problemi”.

Olanda
La situazione non è molto diversa nei Paesi Bassi. Sappiamo, ad esempio, che oltre il 53 per cento della popolazione olandese ha un peso sano, circa il 32 per cento è moderatamente sovrappeso, il 12,6 per cento è obeso e che solo la metà degli olandesi soddisfa il criterio dell’attività fisica. “Sulla base di ciò che ora sappiamo sui fattori di rischio individuali nei Paesi Bassi, il punteggio sulla salute cardiovascolare nei Paesi Bassi non differirà molto da quello della popolazione americana”, afferma Wimmers. “Con l’invecchiamento della popolazione, aumenterà anche il numero di pazienti con malattie cardiovascolari, il che avrà anche un impatto sul punteggio medio di salute cardiovascolare della popolazione olandese”.

La Dutch Heart Foundation lavora duramente anche per migliorare lo stile di vita dell’olandese medio. “Come Heart Foundation, lavoriamo da anni per migliorare la salute del cuore degli olandesi. La nostra strategia attuale ora si concentra su una pressione sanguigna sana, livelli di colesterolo sani, non fumare e una migliore composizione degli alimenti, cioè con meno sale e grassi”.

tassa sui grassi
Wimmers ritiene, tuttavia, che anche il governo dovrebbe contribuire a questo. Sarebbe utile se il governo facesse davvero dei passi in questa direzione. Non dovresti aspettarti molto dal settore. Il loro modello di reddito è che influenzano le persone a condurre una vita malsana, rendendole un contributo alla cattiva salute del cuore nella popolazione”.

READ  Esami su larga scala possono prevenire le chiusure scolastiche nel nuovo anno scolastico

D’altra parte, il governo può incoraggiare un’alimentazione sana, ad esempio, sovvenzionando frutta e verdura o imponendo tasse aggiuntive sui cibi malsani. Certo, come cittadino sai anche cosa è sano e cosa no. Tuttavia, le tentazioni dolci e grasse sono ovunque. Tuttavia, è meglio fare uno spuntino con i pomodori più spesso piuttosto che con quel sacchetto di patatine. Perché molte malattie ti colpiscono per sventura, ma la salute del tuo cuore è in parte nelle tue mani.