QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Merkel chiede che la democrazia sia difesa dall’odio e dalle fake news durante l’addio | All’estero

La cancelliera tedesca Angela Merkel, nel suo discorso d’addio di oggi, ha chiesto la difesa della democrazia contro l’odio, la violenza e le fake news. Ovunque si nega la conoscenza scientifica, si diffondono teorie del complotto e si creano stati d’animo, la resistenza deve essere alta, ha detto Merkel durante il cosiddetto Grossen Zapfenstreich a Berlino. La tradizione vuole che la Bundeswehr regali un tatuaggio così grande a un cancelliere in pensione.




“La nostra democrazia vive anche del fatto che come democratici definiamo i confini quando l’odio e la violenza sono visti come un modo legittimo per affermare i propri interessi”, ha detto Merkel, che ha guidato il suo paese per 16 anni.

Come parte della cerimonia, alla Merkel è stato anche permesso di scegliere tre brani musicali suonati dall’orchestra dell’esercito. .è preselezionato Ho dimenticato la pellicola a colori La cantante punk Nina Hagen è stata molto commentata. La canzone è stata un successo nel 1974 nella Germania dell’Est comunista, dove all’epoca Merkel stava studiando fisica.

La cerimonia alla quale la Merkel ha tenuto il discorso è la più alta stima delle forze armate tedesche per il cancelliere in pensione, ma anche il presidente o il ministro della difesa che si dimette riceve un tale tatuaggio.

Merkel era visibilmente emozionata durante la cerimonia. A causa della pandemia, il numero di ospiti era limitato, ma erano presenti, tra gli altri, il presidente Frank-Walter Steinmeier e il suo successore Olaf Schultz (SPD). La Merkel desiderava Scholz, Chi è probabile che presterà giuramento come cancelliere mercoledìE il suo governo, nel suo discorso, “Tutti i migliori e il pagamento”.

READ  I talebani in Afghanistan affermano che le ragazze potranno tornare al liceo "il prima possibile"

La Germania vuole rendere obbligatorie le vaccinazioni da febbraio e introduce “misure rigorose” per le persone non vaccinate