QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Metn = Witten Westerfield partecipa alla ricerca sull’aritmia

I pesticidi come il glifosato possono svolgere un ruolo nell’aritmia. Foto: persiane

La Westerveld Citizens Initiative Meten = Witten sta lavorando con la professoressa Bianca Brundel sul ruolo che i pesticidi svolgono nelle aritmie. La ricerca sta ricevendo l’attenzione nazionale e le registrazioni televisive sono già state effettuate a Dwingeloo.

Le sostanze chimiche comunemente utilizzate come glifosato, MCPA e boscalid, utilizzate per controllare le erbacce, possono interrompere il ritmo del cuore. Secondo gli scienziati, ci sono chiare indicazioni che la professoressa di Amsterdam Bianca Brundel condurrà ulteriori ricerche. Con un’importante sovvenzione dalla National Science Agenda presso la NWO (Netherlands Organization for Scientific Research), indagherà l’effetto dei pesticidi sulla fibrillazione atriale a partire da settembre.

Nessuna conclusione difficile

“Siamo sulla strada dell’associazione”, afferma il biologo molecolare e cellulare Brundel, specialista in aritmie presso l’UMC Amsterdam. Concludiamo da studi preliminari che l’esposizione ai pesticidi aumenta il rischio di sviluppare fibrillazione atriale, nota anche come fibrillazione atriale. Non ci sono ancora conclusioni confermate e stiamo attualmente lavorando a una pubblicazione scientifica. In questo articolo, oltre alla ricerca sperimentale su cellule cardiache atriali in coltura e moscerini della frutta, voglio anche utilizzare la scienza dei cittadini per determinare se la fibrillazione atriale si verifica più spesso nelle persone che maneggiano pesticidi, come giardinieri, fioristi e agricoltori, o chi abitare nelle vicinanze dei campi in cui viene utilizzato.

Brundel sta lavorando in tal senso con la Citizens Initiative Meten = Weten, che conduce anche ricerche sull’effetto delle tossine agricole nei campi di bulbi di Drenthe.

aritmia

La fibrillazione atriale è il tipo più comune di aritmia nei paesi occidentali. Ne soffrono 345.000 olandesi e ogni anno vengono aggiunte 45.000 nuove diagnosi. Le cellule degli atri si contraggono in modo irregolare e troppo rapido, causando palpitazioni cardiache, agitazione, vertigini e svenimento. La fibrillazione atriale aumenta anche il rischio di ictus e insufficienza cardiaca. “Vogliamo sapere qual è il motivo”, dice Brundel. Ora tutti i pazienti ricevono lo stesso trattamento, ma qual è il motivo?

READ  Stoptober a Isala - Focus RTV

Secondo gli esperti, da tempo ci sono indicazioni che l’uso di pesticidi contribuisca anche al morbo di Parkinson. Il professore di neuroscienze Bas Blom a Nijmegen parla di una pandemia e sostiene requisiti di ammissione più severi e un divieto di “sostanze completamente pericolose”.

La ricerca sta ottenendo l’attenzione nazionale, ad esempio, le registrazioni TV sono già state fatte a Dwingeloo per Een Today. In autunno, Meten = Witten vuole organizzare una serata in cui Bianca Brundel spiega la ricerca.