QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Michael Massey, ora direttore di gara licenziato che potrebbe bere il sangue della Mercedes, è stato minacciato di morte | Formula 1

Formula 1L’ex direttore delle corse di Formula 1 Michael Massi ha ricevuto minacce di morte dopo il Gran Premio di Abu Dhabi, che è stato cruciale per il titolo mondiale nel 2021. Lo ha affermato oggi l’australiano in un’intervista all’Australian Daily Telegraph.

“Ci sono stati giorni bui. Mi sentivo l’uomo più odiato del pianeta. Ho ricevuto minacce di morte, la gente ha minacciato che sarebbero venuti dietro a me e alla mia famiglia”, ha detto Massey, 44 anni, che ha lasciato la FIA all’inizio di questo mese.

Massey è stato licenziato dalla carica di direttore di gara a febbraio per una decisione controversa durante l’ultima gara del 2021. Dopo che il canadese Nicholas Latifi è caduto nelle fasi finali, Massey ha deciso di rimuovere tutti i vagabondi tra il leader della corsa Lewis Hamilton (Mercedes) e Max Verstappen (Red Bull ) e dare al duo un altro giro per la gara. . L’olandese ha sfruttato al massimo le sue nuove gomme e ha battuto Hamilton, conquistando anche il suo primo titolo mondiale. La decisione di Massey ha portato a molta insoddisfazione per la Mercedes.

Michele Massey. © AFP

“Ricordo di aver camminato per le strade di Londra un giorno o due dopo. Ho iniziato a guardarmi alle spalle e a chiedermi se le persone dietro di me mi avrebbero attaccato”, ha detto Massey. “Ho ricevuto centinaia di messaggi. Erano scioccanti, razzisti, offensivi, meschini, mi insultavano. C’erano minacce di morte. E così è stato, sul mio Facebook e soprattutto su LinkedIn, che dovrebbe essere una piattaforma professionale. Era lo stesso tipo di insulto”.

Sabato, la community di Formula 1 ha lanciato una campagna “Drive It Out”. Ciò richiede ancora più rispetto dopo che alcuni fan delle corse hanno ricevuto insulti sessisti, razzisti e omofobi al Red Bull Ring di Spielberg, in Austria, all’inizio di questo mese.

Leggi anche. Forse la Ferrari non vuole quel titolo mondiale? Scuderia Miseria, ovvero Come si accumulano gli errori e gli errori fatali

AP

© AP

READ  Nafie Thiam vince ma 1,89 metri non è un high flyer: “Nessun disastro” | Atletica