QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Michelle Obama è l’unica democratica che può battere Trump

  • L’ex First Lady Michelle Obama è l’unico democratico che può sconfiggere Donald Trump nelle elezioni presidenziali americane di quest’anno.
  • Lo dimostra un sondaggio in cui i partecipanti dovevano esprimere il proprio voto in un’ipotetica battaglia elettorale tra Trump e vari democratici.
  • Il sondaggio è stato condotto dopo la disastrosa prestazione del presidente Biden nel dibattito con Trump. Tuttavia, ci sono poche possibilità di opporsi al candidato repubblicano.
  • Leggi anche: Sostituire Biden con qualcuno diverso da Kamala Harris? Ciò causerà molti problemi ai democratici

Un sondaggio del New York Times mostra che l’ex First Lady Michelle Obama è l’unico candidato democratico che può battere Donald Trump se il presidente Joe Biden si ritira dalla corsa. Ipsos/Reuters Che è stato pubblicato mercoledì.

Obama è stato l’unico ad avere un netto vantaggio su Trump in un’ipotetica battaglia tra l’ex presidente repubblicano e diversi candidati presidenziali democratici.

Circa la metà ha dichiarato che voterebbe per Obama, rispetto al 39% che ha affermato che voterebbe per Trump. Altri hanno detto che non sapevano o non avrebbero votato.

Il sondaggio arriva dopo il disastroso dibattito avvenuto la scorsa settimana contro Trump a favore di Biden. Da allora, la nomina del presidente è stata messa in discussione. Il sondaggio lo mostra in parità con Trump, ciascuno dei quali riceve il 40% dei voti.

Tutti gli altri potenziali candidati democratici hanno ottenuto punteggi inferiori a quelli di Trump, con la vicepresidente Kamala Harris (42%) subito dietro Trump (43%). Il governatore della California Gavin Newsom, anche lui menzionato, ha ricevuto il 39%, rispetto al 42% di Trump.

READ  I nazionalisti scozzesi verso la vittoria nella Gran Bretagna locale ...

La governatrice del Michigan Gretchen Whitmer ha ricevuto il 36%, rispetto al 41% di Trump.

Tuttavia, le possibilità che Obama si candidi contro Trump sono scarse, poiché l’ex first lady ha ripetutamente affermato che non si candiderà alla presidenza. Lo ha annunciato in un comunicato a marzo Notizie della NBC.

Michelle Obama non vuole candidarsi alla presidenza

Un portavoce della Casa Bianca ha dichiarato: “Come l’ex First Lady Michelle Obama ha indicato numerose volte nel corso degli anni, non si candiderà alla presidenza”. “La signora Obama sostiene la campagna di rielezione del presidente Joe Biden e del vicepresidente Kamala Harris.”

La dichiarazione è arrivata in risposta alla diffusa speculazione secondo cui lei potrebbe sostituire Biden come candidata presidenziale del Partito Democratico quest’anno. Obama, che si batte per un’alimentazione sana e l’uguaglianza di genere, è da tempo una delle figure politiche più popolari negli Stati Uniti.

Ha detto che Biden l’avrebbe scelta come sua compagna di corsa senza esitazione se si fosse candidata Nel 2020.

Obama ha condotto una campagna per Biden nel 2020 e ha tenuto il discorso programmatico alla convention democratica, in cui ha messo in guardia dai pericoli di un secondo mandato Trump.

Ha mantenuto un profilo più basso durante le elezioni di quest’anno, ma ci si aspettava che facesse campagna per Biden durante l’ultima parte delle elezioni.

Suo marito, l’ex presidente Barack Obama, ha costantemente sostenuto Biden, nonostante la sua scarsa prestazione nel dibattito con Trump. Secondo quanto riferito, Obama ha notato in privato che la rielezione di Biden era diventata difficile dopo il dibattito Washington Post.

READ  Si svolgono le commemorazioni del D-Day: ospite in Normandia anche il presidente ucraino Zelenskyj

Leggi anche: Sostituire Biden con qualcuno diverso da Kamala Harris? Ciò causerà molti problemi ai democratici