QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Milano-Sanremo: Van der Poel ‘in testa con la vittoria’, 3 coppie in trasferta | Milan – Sanremo 2022

    1. Filippo ConcaITA
    2. Filippo TaglianikITA
    3. Ricardo ZuritaTerme
    4. Samuele RivieraITA
    5. Artyom ZacharovKaz
    6. Alessandro TonelikITA
    7. Diego Pablo SivigliaTerme
    8. Evgenij JedicKaz
    Gruppo dirigente

    1. Filippo ConcaITA
    2. Filippo TaglianikITA
    3. Ricardo ZuritaTerme
    4. Samuele RivieraITA
    5. Artyom ZacharovKaz
    6. Alessandro TonelikITA
    7. Diego Pablo SivigliaTerme
    8. Evgenij JedicKaz

    distacco

Completato nella Milano-Sanremo il primo monumento della stagione ciclistica. Wut van Aert e Tadej Pojjar sono i migliori candidati. Si attende anche il ritorno di Matthew van der Poel. Segui da vicino la partita su questa pagina o su Radio 1 dalle 15.

  1. 10:35 hp pezzo van Emden. Jumbo-Visma ha utilizzato Jos van Emden come cane da traccia nel gruppo. Anche se il ritmo del suo compagno di squadra olandese Wout van Aert è molto lento. In circa 5 ore, il gruppo dovrebbe afferrare i fuggitivi per il colletto. †
  2. 10:00 25. Composizione del gruppo di testa. Evgeni Gedic e Artyom Zakarov (Astana) Filippo Tagliani e Ricardo Alejandro Zorreta (Drone Huber Androni) Samuel Revi e Diego Pablo Sevilla (Iolo Komita) Alessandro Tonelli (Bardiani) Filippo Conca (Loto-Sudal).
  3. 10:00 20 pedine del lotto-sodal nel gruppo di testa. 8 uccelli mattinieri svolazzarono via dal gregge. Lotto Soudal ha inviato una pedina con l’italiano Filippo Conca. Stiamo cercando di identificare gli altri latitanti il ​​prima possibile. †
  4. 10:00 15 la partita è iniziata
  5. 10:00 13. Van der Poel perde un compagno di squadra. Un’altra cancellazione all’ultimo minuto: l’australiano Robert Stannard (Alpsin-Phoenix) è malato e non ha firmato il foglio di partenza a Milano. Ciò significa che il team Mathieu van der Poel ha oggi solo 6 passeggeri: Dillier, Gogl, Oldani, Sbaragli, Philipsen e lo stesso Van der Poel. †
  6. 10 ore . Se Pogacar se ne va, non lo lascerò guidare. Wout van Aert (Jumbo-Visma).
  7. 09:52 Inizio non ufficiale. Sotto il bel sole primaverile, i motociclisti battono i pedali. In primo luogo, possono vagare per le strade di Milano per 20 minuti, dopodiché viene emesso il suono ufficiale degli spari. †
  8. Ore 09:44 Van der Poel pensa alla vittoria: “Se non fossi bravo, non sarei qui”. Molta attenzione è stata inizialmente data al “bambino che torna” Mathieu van der Poel (Alpsin-Phoenix). Come si sente riguardo alla sua prima partita e quali sono le sue ambizioni al Milan? “Quando il team mi ha chiesto di sostituire il paziente Gianni Vermeersch, all’inizio non mi è piaciuto. Hanno dovuto convincermi. Ora sono felice di essere qui. Il tempo è bello e abbiamo vento favorevole tutto il giorno”. Van der Poel vuole giocare per vincere oggi? “Certo che è nella mia testa. Se non fossi bravo, non parteciperei qui”. †
  9. 09:40 Sono sicuro che ci sarà Matthew (van der Poel). Di solito guida sempre la finale. Jasper Philipsin (Alpecin-Phoenix).
  10. 9:00 25. Philip Gilbert ha il raffreddore. Brutte notizie dal campo di Lotto Sodal. Dopo che Caleb Ewan si ritirò, Philip Gilbert inizialmente ebbe il raffreddore. “Come molti piloti”, lo mette in prospettiva. “Non sono qui solo per firmare il foglio di partenza, ma anche per correre. Anche se qui non sono al meglio. Abbiamo anche Florian Vermeersch, che alla Parigi-Roubaix ha dimostrato di saper gestire questa distanza”. †
  11. 09:00 06. Conto alla rovescia! È iniziato il conto alla rovescia all’inizio de La Primavera, il primo monumento dell’anno. Alle 9.50 i corridori decollano e possono scaldarsi le gambe per qualche chilometro. La pistola di lancio ufficiale sarà rilasciata alle 10:10. †
  12. 09:00 04.
  13. 09:00 04.
  14. 19-03-2022.
  15. 21 20 – Mads Pedersen: “Pogacar e Van Aert stanno cercando di continuare”. Alla Trek-Segafredo, Jasper Stuyven non può difendere la sua vittoria nel 2021 a causa di una malattia. Mads Pedersen è la sua alternativa. Il danese è in ottima forma, ha vinto una gara sprint alla Parigi-Nizza contro Van Arte e Philipsen, ma all’inizio non voleva entrare. Pedersen ha risposto: “La decisione è stata presa ieri, perché Jasper era malato e alcuni altri. Avevamo bisogno di qualcun altro, la squadra mi ha chiamato. Non era il mio piano, ma è un memoriale. Se hanno bisogno di me, vengo. ” “Ho un bell’aspetto, quindi perché no. La fiducia è lì.” Per il danese, questa è la sua prima apparizione in gara. “Adoro questa gara. L’obiettivo è partecipare agli ultimi 70 chilometri e poi cercare di ottenere un buon risultato. Niente è impossibile, nemmeno la prima volta”. “Negli ultimi giorni non ho guidato per tutte le ore programmate, e non è una buona preparazione per una gara come questa. Vedremo cosa ne sarà. Forse all’inizio ho le gambe un po’ intasate, ma vengono dopo un po’. Vacanze”. Per lui, Pogacar e Van Aert sono i migliori candidati: “Sono le ruote da seguire, se possibile. Spero di sopravvivere alle piste alla fine, non sono lo scalatore tipo. Jasper mi ha davvero dato dei buoni consigli. Soprattutto in termini di essere avanti nei momenti giusti”. †

passeggiata Storia Tipo di guida L’inizio della fine Totale vincitore Capo
Milano – Sanremo 293 km dopo 277.93 quanto
READ  Remco Evenepoel komt zichzelf wat tegen on steile slotklim a Valencia, Aleksandr Vlasov è nieuwe heerser | Ronde van Valencia 2022