QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Miriam ed Eva hanno sofferto un forte mal di gravidanza: “La mia voce mi ha fatto sputare”

Miriam ed Eva hanno sofferto un forte mal di gravidanza: “La mia voce mi ha fatto sputare”


Vomitare trenta volte al giorno durante la gravidanza e addirittura nausea quando devi deglutire. Si tratta dell'iperemesi gravidica (HG), una forma molto grave di nausea mattutina. Miriam van Dijk (46) e Eva Schippers Croming (39) Entrambi l'hanno capito e si sono ritrovati durante questo periodo difficile.



Eva: “L'avevo vissuto durante la mia precedente gravidanza e l'ho capito subito: HG aveva colpito ancora. Sapevo che i prossimi mesi sarebbero stati molto difficili. Da quel momento in poi, tutto è diventato troppo per me. La luce del sole, i suoni di bambini che giocavano fuori Questi erano tutti fattori scatenanti che mi facevano improvvisamente iniziare a vomitare trenta volte al giorno.

Mariam: “È molto speciale! All'epoca della mia prima gravidanza non avevo mai sentito parlare di HG. Fortunatamente ho un medico di base che ha ascoltato le mie lamentele e mi ha mandato immediatamente al pronto soccorso, dopo di che sono stata ricoverata in ospedale per una settimana. Però in ospedale ho notato che non c’è ancora molta ignoranza sulla situazione, e l’infermiera, ad esempio, dice: “Devi prendere questi farmaci Si è messa davanti a me con un bicchiere d’acqua e lo ha fatto Non capisco che solo vedere quel bicchiere d'acqua mi ha fatto rigurgitare, ecco perché ho provato a spiegarlo, ma lo facevo lo stesso. Quella sensazione di aver rifatto il letto quando stavo così male, ecco esattamente perché Eva e Volevo raccontare la nostra storia e vogliamo che le donne incinte riconoscano ciò che hanno e trovino un modo per aiutare.


Così felice ma così malato

Mariam“Quando un amico mi ha detto: 'Conosco qualcun altro che ha a che fare con questa cosa.' All'inizio ho pensato: sì, assolutamente! Non lo senti molto spesso, ma quando ho sentito le storie su Eva, ho deciso di scriverle i miei pensieri. Molto strano, ma anche carino!

READ  Si potrebbe dire che siamo i migliori, ma ciò sembra implicare l'abbattimento di milioni di animali sani per mantenere il sistema funzionante.

Eva: “Mi è piaciuto molto chiamare Miriam. Non mi ha fatto sentire più così sola. È una situazione strana: da un lato il tuo sogno più grande si è avverato e sei così felice di essere incinta. Dall'altro lato, ti senti molto male. Tutti intorno a te stanno facendo del loro meglio per capirti, ma ovviamente nessuno può veramente sentire quello che stai attraversando. Non ho dovuto spiegare a Mary quali parti pensavamo potesse avere l'altra persona. Quando avevamo difficoltà, ci scambiavamo degli avvertimenti: “Stai attento, sta arrivando qualcosa che potrebbe non piacerti”. L'altra persona può quindi facilmente rispondere dicendo: “Lo ascolterò più tardi, sono appena andato in ospedale e prima devo riprendermi”.

Mariam: “In realtà posso solo descrivere tutta la mia gravidanza come terribile. Perché è stato così stare sdraiata a letto in soffitta giorno dopo giorno e non poter sopportare nulla. Se ci ripenso, lo sono ancora emotivo. Lavoro in un'agenzia pubblicitaria e sono un maniaco del lavoro da un giorno all'altro. Non riuscivo nemmeno a guardare il mio telefono o quando mio marito Lucas mi chiedeva dolcemente come stavo quando i bambini – sono a bonus mamma – sono tornata a casa dal tennis, pensavo che avessero un odore di “Tennis”, mentre ora non so più dirti che odore ha “non sopportavo nessuna luce, nessun suono, nessun schermo e nemmeno l'odore del detersivo o il frigorifero. Il mio unico viaggio in ospedale è stato con uno sputo in grembo.

Montagne russe solitarie

Eva: “Una nuova vita sta crescendo dentro di te, ma allo stesso tempo hai la sensazione di non poter più partecipare. Il mondo mi è letteralmente passato accanto, mentre ero sdraiato sul letto d'ospedale in soggiorno semplicemente non potevo fare qualsiasi cosa, grazie alle visite del ginecologo.” , è stato trovato un cocktail medicinale per aiutare a rigurgitare. Sapevo in anticipo che avrei dovuto passare giorni a letto, ma ne è valsa la pena, e mi sono sentito solo aggrappato al letto. piedi del letto: per ricordarmi quello che avevo fatto per lui, sognavo ad occhi aperti come sarebbe stato una volta nata, e ho riempito una scatola piena di biglietti con tutti i tipi di cose divertenti che avremmo potuto iniziare a fare dopo la gravidanza. in piscina, preparare biscotti, una festa da ballo al chiuso mi ha aiutato a mantenere la prospettiva.”

READ  Persone che non sono morte per aver ricevuto il vaccino COVID - Suriname Herald



Terapia EMDR

Mariam: “HG è davvero un attentato alla tua vita. Capisco che alcune donne non riescono più a portare avanti la gravidanza desiderata o talvolta nemmeno nella loro vita. È molto intenso. Ricordo ancora un momento in cui dovevo andare a qualche giorno di seguito, perché i miei valori non erano sempre buoni. Dopo qualche giorno ho voluto saltare un giorno, perché volevo davvero tornare a casa con i bambini per un po'. Il dottore nella stanza non era d'accordo questo, ma fortunatamente una sera mi ha capito. Quella stessa domenica, la mia terapista ha chiamato per controllarmi, sa cosa può farti HG e voleva assicurarsi che stessi bene prima.

Eva: “Ho iniziato ad avere sintomi di depressione e non ho più visto alcun punto positivo. Infatti mia figlia ora ha sei mesi, ma sono ancora diversa da prima – affronto i problemi mentalmente e fisicamente La terapia EMDR, tra le altre cose.” Altre cose, la gravidanza e le cose quotidiane che sto costruendo in silenzio Quando sono nata, ho pensato: Fantastico, almeno siamo tornati più grandi, ma questa volta avevo ancora la nausea. ad ogni ovulazione, compresi i rigurgiti occasionali, e il mio livello di energia tornava a malapena “.

Mariam: “Per fortuna la nausea postpartum è scomparsa. Ho trascorso un periodo di maternità molto piacevole, con ottime cure. Il mio letto era al piano di sotto e ho potuto uscire per un po' ogni tanto. Sono anche sana fisicamente e mentalmente Non è ancora vecchio, mia figlia è nata con un taglio cesareo e ho subito pensato: sì, potevo farlo di nuovo ma il mio corpo mi aveva radicalmente rallentato il Natale con un gruppo di amici e familiari, ma quando mi stavo preparando, In effetti mi è sembrata una pessima idea e ho cancellato tutti, per fortuna il mio lavoro è clemente, mi danno il tempo di riprendermi, ma se fosse stato per me avrei ricominciato da tempo.

READ  Soddisfatti dell'aumento di peso: "Ma serve ancora la positività del corpo"

Sempre più conoscenza

Eva: “Con una gravidanza normale si dice: 'Nove mesi e nove mesi'. Purtroppo con l'HG può volerci molto più tempo. Pensiamo che sia molto importante condividere la nostra storia per aiutare altre donne che hanno difficoltà o finiscono in la stessa barca di una gravidanza per offrire incoraggiamento.” Durante la mia prima gravidanza, l'HG veniva raramente riconosciuto o riconosciuto, ma ora noto che si sta acquisindo sempre più conoscenza a riguardo, in modo da poter ottenere un aiuto migliore.

Mariam: “All'inizio mi è stato detto: 'Sei incinta', e la nausea è solo una parte del problema. Ma con HG è davvero diverso.”

Eva: “Certo! Fortunatamente, questa volta l'ostetrica ha notato rapidamente la connessione con HG, ma se ritieni che la tua ostetrica o un altro operatore sanitario non ti capisca correttamente, a volte è meglio cercare qualcuno che ti prenda più sul serio.”

Questo articolo è apparso originariamente su Marie Claire 02 2024.