QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

“Molti dei russi mobilitati sono morti mentre costruivano le trincee”

Archivia la foto. © Afp

Secondo il ministero britannico, molti riservisti russi sono stati probabilmente uccisi mentre scavavano trincee intorno alla città di Svatov nella regione di Luhansk. Lo stato britannico ha indicato che i russi sono stati presi di mira dalle forze ucraine.

waferfonte: Il telegrafo

Intorno a Pashmut, nella regione di Donetsk, molti russi mobilitati sarebbero stati uccisi in attacchi diretti a forti posizioni ucraine. In precedenza, il presidente ucraino Zelensky ha anche riferito che un gran numero di russi era stato ucciso intorno a Pashmut.

Secondo il ministero della Difesa britannico, sulla base delle informazioni dei servizi di intelligence, il Cremlino è molto preoccupato per le famiglie dei coscritti. Le autorità di Mosca temono proteste per le condizioni in cui versa la folla.

Questo contiene contenuti incorporati da una rete di social media che vuole scrivere o leggere cookie. Non hai dato il permesso per questo.

Il dispiegamento di riservisti è accompagnato da “confusione sulla loro idoneità al servizio militare e addestramento e equipaggiamento personale inadeguati”. Inoltre, devono “impegnarsi in missioni di combattimento estremamente stressanti”.

La maggior parte delle persone mobilitate, ma non tutte, aveva precedentemente prestato servizio militare. In effetti, gli esempi mostrano che “è estremamente incerto che la loro condizione medica sia stata adeguatamente indagata e che molti siano costretti a prestare servizio con condizioni di salute gravi e croniche”.

READ  Attenzione ai vacanzieri: per viaggiare in questi paesi è comunque necessario risultare negativi al test corona