QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Molto più di una semplice copia di Overwatch – Anteprima






Titolo Concorrenti della Marvel

Concorrenti della Marvel

piattaforma PC, PlayStation 5, serie Xbox
Sviluppatore NetEase Games e Marvel Entertainment
editore Giochi NetEase
data di rilascio Non ancora noto

Dovremo guardare di nuovo la cucina da quel giorno? Mentre completiamo la pianificazione in vista di un grande evento, non vediamo l’ora di scoprire cosa comporta tale appuntamento. A volte ti siedi in una stanza e guardi una presentazione seguita da una sessione di domande e risposte, altre volte entri in una stanza con console o computer e ti godi un po’ di tempo. Spesso è una combinazione di entrambi: prima ascoltare e poi suonare. Naturalmente, giocare da soli è sempre la cosa migliore. Puoi dire di più sul gioco se sei in grado di testare tu stesso il gameplay. Non importa quanto buona sia la teoria, se le cose non vanno bene nella pratica, il gioco può comunque essere piuttosto deludente. Quindi giocare da soli è sempre meglio.

È utile ricevere qualche indicazione al riguardo in un modo o nell’altro. Se hai mai partecipato a un evento come la Gamescom e sei rimasto in fila, sai che una volta arrivato il tuo turno, spesso ti viene mostrato prima un video che spiega alcune cose su ciò a cui stai per giocare. Un tutorial come questo potrebbe sembrare del tutto inutile se conosci già il gioco e sai cosa fare, ma contiene informazioni utili per gli altri. Invece del video, a volte puoi riprodurre un tutorial oppure c’è personale che può fornire supporto su richiesta.

Ha senso, vero? Ok, ora passiamo al momento in cui sono entrato nello stand di NetEase Games ai Play Days e ho trovato una fila di PC equipaggiati con Marvel Rivals. “Ehi, per fortuna vieni a giocare al nostro gioco! Puoi sederti lì, buona fortuna!” Nel giro di un minuto ero seduto davanti allo schermo con il controller in mano. Riesci a sentire dove è andato storto? Come revisore, puoi sentirti completamente perso se vieni gettato nel profondo senza alcuna presentazione. Fortunatamente, la modalità di gioco in cui entrambe le squadre devono mantenere il controllo dell’auto da guidare attraverso il livello era abbastanza semplice. Ma ovviamente la mia prima apparizione in Rivals è stata un po’ dura.

Fuga dai dilettanti

Ci sono volute alcune partite prima che iniziassi a appassionarmi. Queste prime partite non sono facili. Sei più interessato alla domanda “Dove sono i pulsanti per ciascun tipo di azione?” Poi con “Di cosa ho bisogno adesso per aiutare la mia squadra?” Non conosci le mappe, non sai quali sono visive o sonore indica Attacchi specifici da parte degli avversari e a volte potresti confondere le linee rosse che ti prendono di mira per attacchi nemici, piuttosto che per quello che sono, ovvero rinforzi provenienti da un compagno di squadra. Fuggire dai buff non è il modo migliore per vincere i giochi Marvel Rivals.

Ad ogni modo, basta lamentarsi, ma la conclusione ragionevole è che esiste una curva di apprendimento. La buona notizia è che il gioco stesso ha un tutorial e una sala di allenamento dove potrai provare tutti gli eroi senza infastidire costantemente gli altri giocatori. Questo sembra utile in anticipo perché, e questo è ovviamente positivo, Marvel Rivals ha così tante opzioni che probabilmente non sarai in grado di trarne il vantaggio ottimale senza una conoscenza preliminare. E sono proprio queste opzioni che potrebbero rendere Marvel Rivals un formidabile concorrente di Overwatch 2 e Valorant.

READ  I dati della navicella spaziale Magellan della NASA rivelano l'attività vulcanica su Venere