QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Morto un indiano con 38 mogli e 94 figli

La 76enne Ziona Chana una volta era vista come il capo della “famiglia più grande del mondo”. Morì nello stato indiano del Mizoram, lasciando decine di mogli e figli, oltre a 33 nipoti e un pronipote. L’uomo era a capo di una setta religiosa che consentiva la poligamia agli uomini.

Ziona Chana è stata portata in ospedale domenica, dove gli è stata diagnosticata. L’uomo aveva da tempo problemi di salute, aveva il diabete e la pressione alta.

La famiglia avrà 167 membri, diventando così la più grande del mondo. Non è chiaro se sia davvero così, poiché anche altre famiglie rivendicano questo cognome. Tuttavia, ciò non impedisce la popolarità della famiglia. I turisti affollano il remoto villaggio nel nord-est dell’India per vedere la grande casa in cui la famiglia vive insieme. Chana e la sua famiglia hanno già ricevuto molta attenzione da parte dei media e sono apparsi in molti programmi TV. La casa è composta da quattro piani e 100 stanze.

La casa di Ziona Shanna
Foto: Reuters

La setta “Chana Paw” è stata fondata dal nonno di Sion nel 1942. Oggi questa setta conta circa 2.000 seguaci. Ziona sposò la sua prima moglie quando aveva 17 anni. Le donne condividono una camera da letto accanto alla residenza dei loro mariti.

READ  La Francia accetta di introdurre il crimine di "genocidio ambientale" | all'estero