QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Mosca furiosa con Parigi per il piano del tribunale russo per i crimini di guerra | All’estero

La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen questa settimana ha proposto la creazione di un nuovo tribunale speciale per indagare su possibili crimini di guerra in Ucraina e perseguire i responsabili. Riguarderà chi prende le decisioni e anche il presidente Vladimir Putin potrebbe essere incriminato. La Francia è stato il primo grande paese occidentale a parlare a favore del piano giovedì.

Il Cremlino chiede che i francesi “che hanno a cuore le questioni dei diritti umani” ritirino il loro sostegno e “non dividano le persone in ‘brave persone’ e ‘cattive persone’, ‘noi’ e ‘loro'”.

L’Unione europea vuole creare un nuovo tribunale indipendente perché la Russia non riconosce il Tribunale penale internazionale dell’Aia. L’Ucraina chiede da mesi un nuovo tribunale per i crimini russi durante la guerra. Le Nazioni Unite dovrebbero guidare il tribunale, ma a causa del veto della Russia nel Consiglio di sicurezza, è probabile che non venga adottata alcuna risoluzione.

Il presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato questa settimana che ricontatterà presto Putin. Più di tre mesi fa, si sono anche contattati a proposito delle tensioni dentro e intorno alla grande centrale nucleare di Inirhudar. Il presidente francese vuole continuare i colloqui con Mosca, ma ha promesso di non portare l’Ucraina a un compromesso a cui Kiev si oppone. Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky afferma di volere la pace. “Il nostro compito è lavorare con lui.”

uno sguardo. Macron definisce l’invasione russa dell’Ucraina “il ritorno dell’imperialismo”

READ  L'immagine con il braccialetto nazista perseguita ancora il futuro ministro degli Esteri italiano