QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Muore l’orca che si è arenata: ‘Dopo un breve tormento, ho dormito sulla riva’

Sabato sera, l’animale è stato spruzzato dai vigili del fuoco sulla spiaggia nella speranza che dopo tutto potesse salvare l’animale. Ma la possibilità che l’orca avesse avuto successo era al mattino, si diceva all’epoca che poco prima di mezzanotte furono posizionati degli schermi intorno ai mammiferi marini e un veterinario arrivò sul sito. Poco dopo, l’orca morì.

Ma sabato sera si è scoperto che era solo un mammifero marino. Lo conferma Marga Fermo, sindaco di Sluis. “L’animale, lungo più di 5 metri, era già arenato nel pomeriggio ed è stato respinto in mare da una forza unita, ma in seguito è stato trascinato di nuovo a riva. Non ha un bell’aspetto”.

Ecco il contenuto elencato da una rete di social media che vuoi scrivere o leggere i cookie. Non hai dato il permesso per questo.

Secondo SOS Dolfijn, si tratta di un animale con una taglia di circa 5,5 metri. Le orche sono le più grandi della famiglia dei delfini e possono crescere “fino a 9 metri di lunghezza”, secondo SOS Dolfijn.

Il KNRM aveva precedentemente segnalato due orche che si sono arenate, una delle quali sarebbe andata in mare aperto da sola, ma non è chiaro se questo animale sia stato osservato solo al largo della costa o se questo secondo animale sia effettivamente finito a terra.

© Simon Mouton

Sulla spiaggia, oltre alle organizzazioni di soccorso, era presente anche il sindaco del comune di Sluis, che comprende Cadzand, Marga Vermue.

© Simon Mouton

La statua colossale si trova vicino all’Hôtel de Blanke Top sul viale, nel centro del villaggio di Cadzand, parte degli Sluis. Sabato sera c’erano ancora decine di spettatori.

Tuttavia, i servizi di soccorso hanno fatto tutto il possibile per cercare di salvare l’orca. “Con quattro uomini, abbiamo respinto l’orca in acqua con le nostre mani”, afferma Jacco Nortier, leader della Royal Dutch Rescue Association (KNRM). Sfortunatamente, l’animale è tornato a riva.

© Simon Mouton

La possibilità che un’orca appaia sulla costa olandese o belga è estremamente ridotta. Ha detto che era molto raro che si lavassero vivi sulla spiaggia.

Le orche sono grandi mammiferi marini con una pinna dorsale pronunciata. La maggior parte degli animali sono neri, con un ventre pallido e una macchia bianca sulla testa. La lunghezza media dei maschi adulti raggiunge gli 8 metri, mentre la lunghezza delle femmine di orche raggiunge i 6,5 metri. Le orche vivono in quasi tutti i principali oceani, sia in acque tropicali che fredde. Gli animali non si trovano mai sulla costa del Mare del Nord, quindi avvistarli lì è davvero eccezionale.

protocollo balena

In caso di spiaggiamento di cetacei di grandi dimensioni, entra in vigore la linea guida sulle imbracature per cetacei di grandi dimensioni. Popolarmente noto come “protocollo balena”. Quindi gli esperti si riuniscono per vedere come possono salvare l’animale. In questo caso, ciò non è più possibile.

L’orca sarà ora portata via per la ricerca scientifica.

Orca nella Senna

Le orche sono grandi mammiferi marini con una pinna dorsale pronunciata. La maggior parte degli animali sono neri, con un ventre pallido e una macchia bianca sulla testa. La lunghezza media dei maschi adulti raggiunge gli 8 metri, mentre la lunghezza delle femmine di orche raggiunge i 6,5 metri. Le orche vivono in quasi tutti i principali oceani, sia in acque tropicali che fredde. Gli animali non si trovano mai sulla costa del Mare del Nord, quindi avvistarli lì è davvero eccezionale.

Nel maggio di quest’anno, a orca sulla Senna a Parigi. L’animale è stato trovato per avere un’infezione fungina. Il trattamento è raramente possibile in un caso del genere. In effetti, tutto ciò che puoi fare è somministrare farmaci per alleviare lo stress e alleviare il dolore. Kelly Morrow ha detto:

READ  GOP fa causa a Google perché le email finiscono sempre nella cartella spam: "Discriminazione politica" | Internet