QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

NaturaOggi | La natura a portata di mano: Creeper

Lui lei rampicante È un’erba da marciapiede che la maggior parte delle persone conosce. Le specie amanti del calore e solitamente annuali vengono di conseguenza Piante di Heukel “Per terreni aperti, da umidi a secchi, ricchi di sostanze nutritive, calpestati o lavorati e tra le finitrici.” Se qualcosa vale per una pianta sul marciapiede, questa è la descrizione. Il rampicante è molto generaleanche se un po’ meno nella metà nord-orientale dei Paesi Bassi che nell’altra metà.

Manica rampicante

Negli anni ’60, i bambini – almeno quelli vicino a L’Aia – chiamavano quest’erba “pianta rampicante”. Era sempre divertente togliersi le spighette e infilarsi prima il fondo della manica. Quindi aspetta di vedere quanto tempo ci ha messo a mettertelo sotto l’ascella. A causa dei ganci sulle squame e degli aghi lunghi e rigidi delle squame, una tale punta poteva scorrere solo in una direzione; Quindi era così, fino alla manica. Può anche essere usato per smuovere un po’: se qualcuno ti mette delle spighette nel colletto, devi toglierti la camicia e la camicetta per tirarle fuori.

Spiga, fusto e foglie striscianti.  A causa dei ganci sulle squame e degli aghi lunghi e rigidi, la punta rampicante può scorrere solo in una direzione

pessima caratteristica

Lasciare che la spighetta si insinui nella manica può essere un divertimento innocuo, ma la spighetta non è dannosa. Consenti a Google di cercare il crawler, cane e pratico. Ottieni un intero elenco di infelicità con animali domestici che hanno una spighetta nell’occhio, nella gamba o nella bocca. Tali spighette tendono ad andare sempre più in profondità nei tessuti. Ciò provoca una brutta infiammazione che può essere trattata solo con un intervento chirurgico. Certo, nessuno si aspetta una cosa del genere quando un animale domestico morde qualche filo d’erba.

READ  Come i detriti spaziali sono diventati un'arma geopolitica

duro

Erba rampicante difficile ma bellaIl nome scientifico del rettile è hordeum murinum, Questo nome fu dato alla pianta già nel 1753 da Linneo. Hordeum è la parola latina per orzo, chicco di birra e chicco di consumo. La parola è correlata al verbo latino horrēre, che fondamentalmente significa qualcosa come “stare in piedi” (di capelli e simili) e quindi “essere grossolano”. Il significato di “tremare, essere terribile” è un altro derivato. In questo senso, è legato al terrore che troviamo dentro Il francese e l’inglese sono terribili. Per l’orzo, il significato fondamentale di “essere peloso” è più ovvio.
Murinum significa “topo, topo” e questo si riferisce al colore. Pertanto, il nome Linneo significa “orzo grigio topo”. Resta da vedere se intendeva in quel modo. L’orzo di topo nel significato di “orzo / per (topi)” sarebbe in latino Folla di Morio essere, perché morium è la solita forma plurale di musica, ‘topo’. Ora Linneo potrebbe essere stato un po’ negligente quando si trattava di nomi, ma prima di puntare il dito contro di lui, faremmo meglio a guardare un po’ più in là. Poi vediamo che Linneo usava un nome antico, leggete un po’ Dodonio Aveva già scritto del rampicante nell’edizione del 1644 un secolo prima:

L’altro atomo di Muyse è un tipo completamente diverso di croidite
Breve e vuoto [= laag] costantemente duraturo
Con molti steli corti […].
Lavare [= groeit] Pollo della strada di Nevins
Il finale è completamente inutile
Non finisce da nessuna parte in ghebruyckelijck: in latino si chiama Hordeum o Triticum murinum
Questo è Muysen Gerste o Muysen Terwe: Allora [= maar] Conosciuto come Muyse-koren: qui non descritto
Per la differenza tra sé e fenice [= dolik, raaigras, Lolium spec.] mostrare.’

rampicante

Nei paesi vicini, i topi sono spesso indicati anche in relazione al rampicante: in tedesco l’erba è chiamata Mäuse-Gerste, in inglese mouse barley, falso orzo o orzo parietale. Quest’ultimo nome potrebbe essere stato basato su un malinteso: il latino Murinum è qui probabilmente visto come derivato da murus, “muro” e si pensava che questo orzo selvatico crescesse vicino a mura o mura cittadine, o qualcosa del genere.
Il francese si riferisce anche ai topi con orge des souris, “topo d’orzo”. Ma si usano anche tutta una serie di altri nomi: orge des rats, orge queue-de-rat, orge queue-de-souris, orge sauvage, orge des lièvres. Ciò significa rispettivamente orzo di topo, orzo a coda di topo, orzo a coda di topo, orzo selvatico e persino orzo selvatico.
I topi non sono citati in Scandinavia: il nome danese è gold byg, “orzo dorato” e in svedese è vildkorn, “orzo selvatico”.

READ  WSL Preview ottiene il supporto per le applicazioni Linux con un'interfaccia grafica - IT Pro - Novità

Creepers, conta ma tieni lontano il cane

Ricerca

Se vuoi saperne di più sulle piante da marciapiede, puoi farlo su Hortus botanicus a Leida; Trasferisci le tue note su di esso Ricerca piante da pavimentazione. Più osservazioni, migliori saranno le conclusioni. Ma stai particolarmente attento che il tuo cane non mangi le spighette. Può prevenire molti disagi.

Testo: Wim Wortman, Horz Botanicus Leida
Immagini: Eric van der Hoeven (immagine principale: Creeper, come mostrato su Zakjeeds Stoepplanten); KU Lovanio Helene Verhagen Wim Woortmann Hanny Giles