QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Nella gru telescopica del porto di Mordijk sono stati rinvenuti 3.000 chilogrammi di cocaina

Nella gru telescopica del porto di Mordijk sono stati rinvenuti 3.000 chilogrammi di cocaina

La polizia portuale della Zelanda-Brabante occidentale ha trovato venerdì quasi 3.000 chilogrammi di cocaina in un edificio commerciale nella zona portuale di Moerdijk. Tre sospetti sono stati arrestati. Lo ha annunciato sabato mattina la Procura della Repubblica.

Grande gru telescopica

La polizia di Port Zeeland-West Brabant ha avviato un’indagine dopo aver notato diverse situazioni sospette presso l’azienda. La squadra investigativa ha concluso che la società importava attrezzature pesanti dal Sud America nei Paesi Bassi. La settimana scorsa una grande gru telescopica è stata importata attraverso il porto di Anversa. Questo è arrivato venerdì presso l’azienda di Mordijk dove la polizia ha fatto irruzione.

220 milioni di euro

Nella gru la polizia portuale e la dogana hanno trovato quasi 3.000 chilogrammi di cocaina. L’auto è stata sequestrata e portata via dal luogo. La gru sarà oggetto di ulteriori indagini. La cocaina, del valore di mercato di circa 220 milioni di euro, è stata distrutta dalla squadra di assistenza speciale della dogana.

i sospettati

Presso l’edificio, la polizia ha arrestato un uomo di 64 anni di Oosterhout, un uomo di 43 anni di Westmas e un uomo di 32 anni della Cambogia. Tra gli arrestati figura il titolare dell’azienda. Gli indagati sono stati arrestati e saranno ascoltati e presentati davanti al gip.

Ricerche

Oltre a due edifici commerciali nella zona portuale, sono state perquisite anche una casa a Oosterhout e una a Westmas. Nelle due case sono stati rinvenuti vari oggetti, tra cui un’arma da fuoco e munizioni. Inoltre, in possesso di uno degli indagati sono stati rinvenuti più di 20.000 euro in contanti. Tutti questi oggetti sono stati sequestrati.

READ  Comandante in capo dell'esercito ucraino: "La situazione a Pashmut si sta stabilizzando"