QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

nella mappa. Di villaggio in città, da nord a sud: il coronavirus si diffonde come una marea nera nei Paesi Bassi | all’estero

Nei Paesi Bassi, nessun angolo del Paese può sfuggire all’ultimo assalto del coronavirus. Dal piccolo villaggio alla città, e da nord a sud, i test positivi stanno aumentando ovunque a un ritmo senza precedenti. Nell’ultima mappa della corona nei Paesi Bassi, che sarà determinata martedì, diverse aree sono al livello di allerta più alto. La situazione ora è molto pericolosa.




I Paesi Bassi hanno quattro livelli di rischio di contrarre il coronavirus. Dal basso verso l’alto, questo è vigile, allarmante, molto serio e pericoloso. Due numeri determinano il livello di rischio in un’area: il numero di test positivi e il numero di ricoveri. Si tiene conto della popolazione. Alla fine di maggio, tutte le 25 zone di sicurezza sono state classificate come estremamente pericolose. Attualmente, dieci regioni sono al livello più basso, sveglie, mentre le altre quindici regioni fanno un passo avanti, in modo allarmante.

In due regioni la situazione è già molto grave, ha scritto il ministro della Sanità Hugo de Jong alla Camera dei deputati nella notte tra venerdì e sabato (simile al parlamento del Belgio, ndr).

‘Molto serio’

De Jonge non ha menzionato le regioni, ma le uniche due regioni che all’epoca incontravano condizioni “molto gravi” erano Amsterdam-Amstland e Groningen. Lì, più di 250 su 100.000 residenti sono risultati positivi entro una settimana. L’agenzia di stampa Anp ha riferito che la situazione è solo peggiorata nel fine settimana.

a Amsterdam Nell’area circostante, quasi 4.400 residenti sono risultati positivi negli ultimi sette giorni. È stato convertito in 410 casi ogni 100.000 residenti. Nella settimana precedente, ci sono stati solo 47 test positivi ogni 100.000 persone. Groninga Ci sono stati 333,3 nuovi casi ogni 100.000 persone negli ultimi sette giorni, con un aumento del 989 percento rispetto alla settimana precedente.

Registro Nazionale

Ma il virus si diffonde come una marea nera. Dal messaggio di De Jonge, Provincia di Utrecht Ha anche superato il limite dell’essere estremamente pericoloso. Sabato i test positivi sono stati almeno 1.541. Questo è un record nazionale: mai prima d’ora in nessuna regione si erano registrati così tanti contagi in un solo giorno.

Le regioni di Kennemerland, Rotterdam, Reigenmund, Hollands Maiden, Joy-en-Fistrek e Haglanden sono ancora a un giorno o due dall’essere “molto serie” con molti test positivi. Quindi otto parti dei Paesi Bassi, tutte inquietanti, saliranno al livello più alto.

‘Mille dollari’

Nove regioni si stanno dirigendo verso il secondo livello di pericolo più alto, Pericoloso. Questi sono Twente, IJsselland, Gelderland settentrionale e orientale, Gelderland-Midden, Gelderland-Sud, Zaanstreek-Waterland, South Holland-Sud, Central, West Brabant e Brabant-Southeast. Brabant North può essere aggiunto a questo.

“preoccupante”

È probabile che le restanti sette regioni siano preoccupanti dopo martedì, il secondo livello di rischio più basso. Questi sono Olanda settentrionale, Frisia, Limburgo meridionale, Flevoland, Drenthe, Zelanda e Limburgo settentrionale. Allora non c’è zona di allerta.

mappa della corona europea

È anche possibile che i Paesi Bassi cambino colore sulla mappa della Corona europea la prossima settimana. Ora il paese è ancora per lo più arancione, con un po’ di verde qua e là, grazie a Corona Lee che si è conclusa la scorsa settimana. Ma sulla nuova mappa, da giovedì prossimo, Nord Holland, Zuid Holland, Utrecht e Groningen diventeranno probabilmente rosse.

READ  Un nuovo record di morti per Corona in Russia per il terzo giorno consecutivo fuori dal Paese

Grazie a questa carta, altri paesi possono consigliare ai propri cittadini di non venire nei Paesi Bassi e possono imporre condizioni rigorose agli olandesi che desiderano venire in vacanza.

I Paesi Bassi sono ancora per lo più arancioni sulla mappa della Corona europea con un po’ di verde, ma è probabile che la situazione cambi la prossima settimana. © ECDC

Leggi anche:

Perché i Paesi Bassi dovrebbero stringere di nuovo quando il Belgio non lo fa?

“Non pensare allo stress”: il comitato consultivo vuole ritardare al massimo il rilassamento (+)

Il Belgio diventa arancione e la tua vacanza si fa più dura: cinque domande sui viaggi in Europa (+)