QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Nirvana vince la causa per bambino sulla copertina dell’album Nevermind: “Il denunciante ha aspettato troppo a lungo”

I Nirvana hanno vinto la causa per il bambino nudo di quattro mesi sulla copertina dell’album Nevermind (1991) ieri. Nella sentenza, il giudice distrettuale degli Stati Uniti Fernando Olguin a Los Angeles ha affermato che il procuratore generale Spencer Elden ha aspettato troppo a lungo per affermare che i Nirvana lo hanno abusato sessualmente pubblicando la sua foto sulla copertina dell’album.

Elden, che ora ha 30 anni, ha citato in giudizio la band nell’agosto 2021. Ha affermato che la foto era pedopornografia e che all’epoca era troppo giovane per potersi spogliare sulla copertina dell’album. Elden ha anche affermato di aver lottato con il fatto di essere stato nudo sulla copertina dell’album di Never Mind per tutta la sua vita. Quindi ha chiesto un grosso compenso alla band.

Elden avrebbe avuto una possibilità, secondo il giudice, se solo negli ultimi 10 anni avesse scoperto di essere il ragazzo sulla copertina dell’album, ma l’avrebbe saputo molto più a lungo. Tuttavia, ha affermato nella sua causa di aver soddisfatto i termini di prescrizione perché le sue prove, tra cui angoscia emotiva, perdita di forza e “perdita di felicità nella vita” sono continuate fino all’età adulta.

“ora non specificata”

Il giudice ha respinto questa argomentazione, dicendo che ciò avrebbe effettivamente consentito a Elden di citare in giudizio i Nirvana a tempo indeterminato. In breve, l’attore non sostiene che entro dieci anni dalla presentazione di questa causa, fosse a conoscenza di qualsiasi violazione avvenuta mentre era minorenne, o della sofferenza che costituisce la base della causa”, ha scritto Olgen.

Altri accusati includono i membri dei Nirvana Dave Grohl e Krist Novoselic, la vedova di Kurt Cobain Courtney Love, diverse etichette discografiche e il fotografo Kirk Weddell.

READ  Chris Rock dopo il video di Will Smith: "Chiunque dice parole dolorose non è mai stato preso a pugni in faccia" | Gente famosa