QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Non ancora per il marmo, ma a tutto tondo?  L’Evenpoel supererà il “deficit condizionale” nel Delfinato, secondo l’allenatore

Non ancora per il marmo, ma a tutto tondo? L’Evenpoel supererà il “deficit condizionale” nel Delfinato, secondo l’allenatore

Due mesi dopo il suo clamoroso incidente al Giro dei Paesi Baschi, il tricolore belga tornerà in gruppo da domenica. “Ma Remco non è al livello che sarebbe normalmente in questo momento”, il suo allenatore Quinn Pilgrim mitiga le aspettative per il Dauphiné.

“È stata una grande delusione. Remco ha segnato 3 gol in primavera: Parigi-Nizza, Giro dei Paesi Baschi e Classiche (Amstel, Liegi e forse Freccia Vallone). Se 2 gol su 3 scompaiono all’improvviso, è un peccato .”

Alla pari Il suo allenatore, Quinn Pilgrim, ha notato che il suo terribile incidente durante il tour dei Paesi Baschi ha causato danni non solo fisici, ma anche mentali.

“Ma non poteva fare a meno di affrontare la realtà, recuperare le forze ed essere felice che non fosse peggio. Guarda come ha mancato di poco una roccia e un albero quando ha saltato quel fossato.”

Ci sono volute 3 settimane prima che Evenpoel potesse salire di nuovo sulla sua bici per allenarsi all’aperto. Non è stato immediatamente sollevato dalla frattura della clavicola e della spalla.

“Remco non si è liberato del dolore immediatamente durante le sue prime sessioni di allenamento. La bici da cronometro, lo sprint e il pit-bike erano cose che dovevamo evitare nelle prime settimane.”

Incredibile tour in montagna nella Sierra Nevada

Nell’ultimo giorno di allenamento Evenpoel ha fatto scalpore con un tour in montagna di 5.206 metri su 158,13 chilometri.

“È stato un allenamento duro, ma non era extraterrestre. Remco ha scelto le salite che potevi fare lassù e le ha messe insieme.”

“Poi abbiamo diviso il gruppo, perché alcuni corridori hanno iniziato a sentirsi stanchi dopo 3 settimane di allenamento.”

“Ilan van Wilder, Louis Vervaeke, Yves Lambaert, Kasper Pedersen e Gianni Moscon sono usciti con loro cinque, Remco ha guidato da solo.”

Non puoi compensare quelle 3 settimane di inattività con 3 settimane di allenamento ad alta quota.

Quinn Pilgrim, allenatore del Remco Evenepoel

“Remco vecchia scuola” penserete, ma a determinate condizioni c’è ancora del lavoro da fare. “Non puoi compensare quelle tre settimane di inattività con tre settimane di allenamento ad alta quota”, spiega Pilgrim.

“Remco ha fatto un bel passo avanti durante l’allenamento in quota. Ma se fosse riuscito a correre ad un livello fino alla Liegi-Bastogne-Liegi inclusa con una settimana di riposo successiva, ora sarebbe stato più preparato.”

Dobbiamo preoccuparci per il tour? “No, siamo fiduciosi che per allora l’arretrato condizionale sarà eliminato”.

Dati Strava per il duro allenamento in montagna di Evenpoel nell'ultimo giorno del suo allenamento in quota.

Dati Strava per il duro allenamento in montagna di Evenpoel nell’ultimo giorno del suo allenamento in quota.

Non c’è marmo nel Delfinato

Qual è attualmente il rapporto Remco? Certo, ci sono ancora delle percentuali da guadagnare.

Quinn Pilgrim, allenatore del Remco Evenepoel

“Se lo lascia per un giorno e quindi non è in grado di correre una gara, così sia.”

“La cosa più importante è che Remco sta migliorando nel corso della corsa a tappe. Sicuramente c’è ancora molto da guadagnare”.

Dopo il Delfinato trascorrerà quasi due settimane sulle Alpi, dove esplorerà alcune tappe del Tour.

Poi torna in Belgio per difendere il titolo belga su strada. L’ultima prova prima della prima apparizione in tournée il 29 giugno.

Standard del Delfinato

Imparentato: