QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Non c’è fine all’aumento dei prezzi dei fertilizzanti – Analisi dei fertilizzanti

Non c’è fine all’aumento dei prezzi dei fertilizzanti – Analisi dei fertilizzanti



agrifoto


analisi Fertilizzante



Ieri alle 17:50 -Jesse Turinga

I prezzi di vendita dei fertilizzanti liquidi sono aumentati nuovamente dopo la conclusione dei lavori primaverili. La fornitura di liquami di bestiame e di carne di maiale rimane molto elevata dopo una primavera piovosa e meno spazio per collocarli, mentre i trasportatori di letame e gli appaltatori sono generalmente cauti riguardo ai volumi che spostano nei silos di letame e nelle strutture di stoccaggio.

Hai un suggerimento, un suggerimento o un commento riguardo questo articolo? Facci sapere

La primavera in declino è stato lo scenario peggiore che il settore dell’allevamento e dei fertilizzanti potesse sperare dopo la scorsa stagione. Nell’autunno del 2023, la stagione invernale è stata relativamente piena per le celle di compost e gli impianti di stoccaggio, inoltre, l’area di installazione ha continuato a diminuire a causa dei cambiamenti legislativi e regolamentari, come l’espansione delle aree inquinate da sostanze nutritive (aree del Nevada) e la continua eliminazione dell’esclusione. Con il clima piovoso di questa primavera, sono state nuovamente distribuite quantità minori, il che significa che molte cantine e magazzini di compost in tutto il paese sono ora più pieni del previsto. Il risultato è che i prezzi dei fertilizzanti aumenteranno ancora di più, con grande incertezza su come potrebbe essere il mercato dei fertilizzanti il ​​prossimo inverno.

Le vendite pagano a malapena
Molti trasportatori e appaltatori di letame indicano che i lavori primaverili sono quasi finiti nell’Olanda centrale e settentrionale. Al sud il quadro è diverso. Soprattutto nel sud-est, dove è possibile coltivare in parte dallo scorso fine settimana dopo le piogge, questa settimana sui terreni coltivabili si sta ancora spargendo molto letame. Sembra che la pressione sul mercato dei fertilizzanti sia maggiore in quella regione. La scorsa settimana un trasportatore di letame ha notato che aveva ancora più della metà delle sue unità di stoccaggio piene e non si aspettava di svuotare tutto. In altre parti del Paese, appaltatori e trasportatori di letame sottolineano che i bunker non sono vuoti e che l’offerta rimane elevata tra gli allevatori. Un appaltatore afferma che ciò è in parte dovuto ai prezzi elevati dei fertilizzanti. “Le cantine degli allevatori di bestiame sono in media più volte piene del solito. Alcuni di loro prelevano solo una piccola parte del totale e lo fanno solo quando le cantine sono completamente piene. Ciò è in parte dovuto ai prezzi elevati pagati che non possono pagare il prezzo per rimuovere tutto lo sterco in una volta sola”.

READ  “Non è impossibile trovarne qualcuno anche in Belgio.”

Un altro problema è che, come sottolineano molti trasportatori di letame, ci sono pochissime opzioni di vendita. Non possono distribuire quantità di fertilizzanti sugli appezzamenti dei loro clienti. Soprattutto gli allevatori, che devono smaltire il proprio letame molto più di prima o che negli ultimi anni non hanno avuto clienti abituali, si trovano ora in fondo alla fila e hanno difficoltà a smaltire il proprio letame.

Al di là 35 euro per metro cubo
Con la disponibilità di grandi quantità di fertilizzanti liquidi e la situazione del mercato dei fertilizzanti è impossibile prevedere l’ulteriore sviluppo dei prezzi dei fertilizzanti nei prossimi mesi. Resta il fatto che per ogni aumento dell’euro non viene creato un solo metro cubo. Tuttavia, i prezzi di vendita stanno già aumentando e i trasportatori di letame e gli appaltatori sono riluttanti ad acquistare letame. “Non so a quali prezzi dovrò vendere il letame in seguito, quindi ora vado raramente o raramente ai nostri silos”, dice un appaltatore. Non vogliono pagare di più in futuro. Chi trasporta il letame nei silos solitamente aumenta i prezzi.

I prezzi del letame DCA MI mostrano un altro aumento questa settimana sia nei contributi per la raccolta del liquame per i suini da ingrasso che per i bovini. Questa tendenza continua nelle ultime settimane. A causa della primavera piovosa, la pressione sul mercato resta un po’ più elevata nelle regioni meridionali che nel centro e nel nord del paese. Ciò si riflette anche nei prezzi che nelle ultime settimane sono aumentati più rapidamente in queste aree. A causa delle differenze nel luogo in cui viene venduto il compost e nella presenza o meno di clienti abituali, la larghezza di banda è molto ampia. Ad esempio, il liquame per i suini da ingrasso viene talvolta addebitato a 31 euro ma anche a 38 euro al metro cubo. La liquame medio per i suini da ingrasso è di circa 34 euro al metro cubo, a seconda della regione. Il prezzo medio dei liquami zootecnici è di oltre 30 euro al metro cubo.

READ  “App come Too Good To Go minacciano gli aiuti alimentari” | Locale

Per una panoramica di tutti i diversi prezzi dei fertilizzanti per ciascuna regione, fare clic qui.