QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

‘Non ero in pericolo di vita’: Tiesj Benoot reagisce alla grave caduta di Livigno, frattura di vertebre cervicali | gli sport

CiclismoTiesj Benoot (28) si è rotto la seconda vertebra cervicale durante una forte caduta mentre si allenava a Livigno. Nessun nervo scoperto, ma la stagione del Gentenaar è finita. Durante la discesa, Benoot non ha potuto evitare l’auto di un guidatore distratto ed è caduto violentemente. Oggi si stanno tentando di riportarlo a casa. Nel frattempo, Benoot ha risposto su Instagram.

L’allenatore della nazionale Vanthornhout sulla pesante caduta e sul forfait ai Mondiali Benoot: “È dura”

“Prima di tutto, voglio far sapere a tutti che sto bene”, apre Bennott. “Ieri ho avuto un incidente sulle Alpi italiane. Ora sono in ospedale, mi sto riprendendo da una caduta e ricevo buone cure mediche. Nonostante la situazione – la ricerca ha rivelato che avevo una piccola frattura al collo – non sono mai stato in pericolo di morte. Grazie a tutti per tutti i messaggi, nelle prossime settimane sarò completamente concentrato sulla mia guarigione”, si legge su Instagram.


Sabato Tiesj Benoot è andato ad allenarsi nel nostro paese con il compagno di squadra Wout van Aert. Un viaggio di 220 chilometri, al termine dei quali si recò a Livigno per prepararsi alla seconda parte di stagione con un percorso in altura. Senza i suoi compagni di squadra o altri corridori, solo la compagnia dell’amico Finn e della figlia Ross. Allenamento familiare in quota. Ma ieri qualcosa è andato storto: Benoot è caduto gravemente durante l’atterraggio, a causa di una collisione con un’auto. L’autista voleva attraversare da un parcheggio, ma lo ha fatto senza guardare. Bennott ha rotto la sua seconda vertebra cervicale nell’incidente e nessun nervo è rimasto ferito. La preoccupazione più grande ora è quando può essere riportato a casa nostra. Sto cercando di farlo oggi.

Benoot vede la sua stagione volgere al termine in questo modo. Il suo programma originariamente includeva l’Hamburg Beamer Classics, il Tour of Germany e le Canadian Races. Tutto questo nella missione di Coppa del Mondo in Australia, che era sicuro di essere un fedele luogotenente di Wout van Aert. Ma l’incidente in allenamento ha gettato una chiave inglese: ce la farà il vincitore della maglia verde Fuori uso Senza Benoot.

© Foto Notizie

Una sconfitta, perché il Gentinar stava facendo un’ottima stagione. In primavera, ha guidato duro per Van Aert e lui stesso è arrivato secondo nei furgoni della porta delle Fiandre. Ha poi interpretato il ruolo di Jack of all trade nel tour per aiutare Van Aert a diventare verde e Jonas Vingegaard a giallo. Pinot ha continuato a quel livello anche alla Clasica San Sebastian, dove ha anche dimostrato di saper guidare da solo ed è arrivato terzo.

Sven Fanthornhout: “Tissge ha colpito l’auto a tutta velocità”

“Verso le 21:00, 21:30 circa, ieri sera ho ricevuto una telefonata da Tiesj con il messaggio che era caduto duramente in allenamento in quota a Livigno. E che è stato subito chiaro che la sua stagione era finita. Quando è atterrato , ha toccato una macchina che correva in strada a Livigno. All’ultimo minuto. Tiesj ha urtato l’auto a tutta velocità, con tutte le conseguenze. Anche questo è molto difficile per me. Ora conosco Tiesj un po’ meglio come persona. Di Ovviamente anche lui è rimasto deluso e ha visto subito la gravità dell’infortunio”.

Notizie VTM

© Notizie VTM

READ  Dramma a Rund van Limburg: Boss Van Moore guida male, Merlier vince | Ciclismo