QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Non molti Red Devils sono stati vaccinati (ancora),…

La Federcalcio belga deve rispondere dopo che è emerso che non tutti i Red Devils erano stati vaccinati all’inizio della campagna del Campionato Europeo. Tutti riceveranno il vaccino, ma alcuni giocatori scelgono di non farlo fino a dopo il torneo. Il tecnico della nazionale Roberto Martinez spiegherà oggi la posizione di Al-Ittihad nella sua conferenza stampa.

Leggi anche. Il primo tiro di una parte dei Red Devils in tempo per la Russia, restano le classiche precauzioni

Il tema è delicato perché i giocatori della nazionale hanno dato priorità alla campagna di vaccinazione del governo federale. In precedenza, anche gli atleti olimpici venivano vaccinati a scopo profilattico.

Inizialmente la FA sperava di ottenere il vaccino Johnson & Johnson, che richiede una sola iniezione. Ma quando il governo ha vietato questo vaccino per i minori di 41 anni, Pfizer è stato finalmente reso disponibile. Il principale svantaggio di questo vaccino è che la seconda iniezione può causare effetti collaterali che possono influire negativamente sulle prestazioni atletiche. Chiunque sia stato vaccinato questa settimana riceverà la seconda vaccinazione la settimana del 5 luglio, nella fase finale del torneo.

“Sulla base di ragioni mediche, si è deciso di posticipare la vaccinazione di alcuni giocatori”, ha detto diplomaticamente il sindacato. Ma questo a volte viene criticato. Così l’allenatore della squadra nazionale Roberto Martinez ha fornito un copione e una spiegazione aggiuntivi durante la sua conferenza stampa mercoledì intorno alle 14:30. In precedenza aveva affermato di “sostenere pienamente la campagna di vaccinazione del governo federale”.

Toby Aldwerld.
Foto: BELGA

Lunedì sera sono state distribuite le foto di alcuni dei giocatori che hanno ricevuto il vaccino. Tra questi ci sono Thibaut Courtois, Toby Alderweireld, Timothy Castagne, Jeremy Duques e Thomas Vermaelen. All’epoca, l’associazione aveva già indicato che i giocatori con sufficienti anticorpi non sarebbero stati per il momento vaccinati.

READ  LIVE: Chelsea, che vede il ritiro di Lukaku, si accomoda contro il Malmo | UEFA Champions League 2021/2022

Assia nei Paesi Bassi

C’erano anche molti problemi con i nostri vicini del nord riguardo alla vaccinazione o meno. Il difensore Matthijs de Ligt ha chiarito venerdì scorso che non aveva intenzione di farsi pungere, ma ha girato il carro il giorno dopo. “Non era davvero un’opinione ben ponderata. Ora lo so: non prendi un vaccino solo per te stesso, lo fai per le persone intorno a te. “

Tuttavia, De Ligt non sarà vaccinato fino a dopo l’Europeo, per evitare effetti collaterali ora. Anche la Federcalcio olandese è stata criticata per l’incidente, perché è iniziata troppo tardi per programmare le vaccinazioni contro il Corona e ha lasciato la scelta ai giocatori.

Leggi anche (+). Orange torna a partecipare, ma la sua preparazione all’Europeo è completamente stravolta: litigi solo in Olanda