QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

“Non riguardava affatto me”: uno studente ucraino in abito rosso testimonia intorno alla foto accattivante

Indossando uno splendido vestito rosso nella città ucraina di Kharkiv tra le rovine della sua scuola, Valaray, una studentessa di 16 anni, ha dato la sua testimonianza alla BBC per la prima volta. “Non riguardava affatto me.”

In circostanze normali, Valaray sarebbe andata al ballo di fine anno con i suoi compagni di classe in quel momento. Ma a Kharkov non c’è più una scuola: l’edificio è in rovina da mesi. Valaray e le sue amiche decidono di indossare i loro vestiti migliori e ballare al ritmo dei pezzi che prima erano la loro casa di tutti i giorni.

Leggi anche. Studenti laureati a Kharkiv ballano un valzer nella loro scuola distrutta

Giorni dopo che le foto hanno attirato molta attenzione da parte dei media in tutto il mondo, Valaray garantisce per la BBC. “Non avrei mai pensato che queste foto sarebbero state condivise in questo modo. Non riguardava nemmeno me, volevo solo attirare l’attenzione sulla situazione. Siamo molto orgogliosi dei nostri eroi”.

Intanto i bombardamenti continuano. “Era molto rumoroso la scorsa notte. Dal primo giorno di guerra qui è molto terrificante”.

“Metà della mia classe è già fuggita all’estero. Alcuni vivono sottoterra, ma una sorta di vita normale è ricominciata”. Quando la scuola potrà riaprire, Valaray non lo sa.

READ  Il generale Roman Kutuzov è stato ucciso in azione nel Donbass