QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Non si può pensare a una prevenzione migliore

Getty Images

I primi mille giorni sono cruciali per il resto della tua vita. Quindi, se la prevenzione ha un enorme impatto ovunque, è nell’assistenza sanitaria dei giovani. EOS M+G/Youth Health Marty Verhoeven e Lucy Smit, la sua MD addestrata M+G/Youth Health, spiegano di cosa hanno bisogno per fare la differenza.

Siete entrambi pediatri e vedete i bambini nella sala di consultazione della Child Health Clinic. Cosa comporta esattamente questo lavoro?

Marty: Dipingiamo come stanno le cose con la famiglia. Esaminiamo i bambini per condizioni mediche, displasia dell’anca, sviluppo del cranio e dei genitali, cuore e occhi. Ma non solo: chiediamo anche ai genitori del loro benessere, cosa che facciamo con il rilevamento della depressione postpartum. E, naturalmente, consigliamo ai genitori l’alimentazione, la posizione preferita e le vitamine.

Lucia: Conosciamo l’importanza di un inizio promettente: i primi mille giorni sono cruciali per il resto della tua vita. Se pianti il ​​seme giusto lì, fai le cose giuste, avrà un effetto per tutta la vita. Come JGZ, possiamo contribuire ai primi mille giorni. Questo è genio. Non si può pensare a una prevenzione migliore.

Allenatrice e dottoressa M+G/Youth Health Lucy Smit
Allenatrice e dottoressa M+G/Youth Health Lucy Smit

“Continua a chiedere: stiamo ancora facendo le cose giuste al momento giusto?”

Come pediatra, sei già pienamente impegnato nella prevenzione. Qual è il valore aggiunto della specializzazione come medico M+G?

Marty: ‘Formazione per diventare un giovane medico orientato all’individuo nella sala di consultazione. C’è il contatto con il bambino, che è una parte indispensabile del mio lavoro. In uno studio medico, ad esempio, riferisce che c’è più carie o che più bambini sono ipovedenti. Come medico M+G puoi minimizzare: di cosa abbiamo bisogno come società, come società, per ridurre questo o addirittura essere in grado di andare avanti? Questo ti pone su un livello diverso, in collaborazione, ad esempio, con il Dipartimento della Salute, del Welfare e dello Sport, per indagare o indagare su ciò che incontri nella sala di consulenza.

READ  Meno della metà degli olandesi sa cos'è il diabete di tipo 1

Lucia: Quindi guardi oltre la tua sala di consulenza, ma inizi anche a pensare alle cose che fai nella tua sala di consulenza in modo olistico. Influisce sul tuo aspetto, sul modo in cui agisci, sulla tua attenzione nel trovare somiglianze e sulle analisi che puoi avviare. Se noti qualcosa, tu come medico M+G pensi: “Forse dovremmo misurare e indagare e vedere se questo è il caso anche in altri luoghi”. Nella formazione medica M+G, che Maartje sta attualmente facendo, impari di più su come apportare cambiamenti, come implementare qualcosa di nuovo e imparare a fare ricerca. Questo è importante: l’assistenza sanitaria per i giovani deve essere in sintonia con la società. Devi innovare, continuare a pensare alla qualità. Ti chiedi costantemente: stiamo ancora facendo le cose giuste, al momento giusto? Ogni giorno leggo qualcosa sul giornale che mi fa pensare: cosa ne facciamo? Possiamo fare qualcosa al riguardo?

Che tipo di cambiamenti sei stato in grado di ottenere?

Lucia: A livello nazionale: indicare direttamente, ad esempio, se c’è un alto rischio di displasia dell’anca o se qualcosa funziona in famiglia. In passato questo doveva essere riferito tramite un medico di famiglia, ora possiamo farlo da soli. Un altro esempio: solo una persona su otto risulta affetta da celiachia. Insieme a LUMC, dove hanno svolto ricerche approfondite sulla celiachia, abbiamo esaminato cosa succede se lo stai cercando attivamente. Facendo questo in una clinica per bambini, abbiamo trovato sessanta bambini che, a loro insaputa, si sono rivelati affetti. Se prendi la celiachia in tempo, puoi prevenire la crescita stentata, una serie di problemi medici e l’abbandono scolastico. E tenere i genitori un sacco di problemi. Quindi ora stiamo attivamente ricercando la celiachia all’interno della nostra organizzazione.

READ  No, dopo la vaccinazione il tuo braccio non si magnetizzerà

Marty: Con Radboud MC, indaghiamo sulla realizzazione di ultrasuoni in un ufficio di consulenza. Lo studio manuale della displasia dell’anca è il migliore che abbiamo, ma ci mancano anche i bambini. D’altra parte, rimandiamo i bambini in ospedale inutilmente. Se possiamo fare noi stessi l’ecografia, in futuro potrebbe significare che non dovremo indirizzare i bambini a rischio. E i bambini che esaminiamo manualmente ora eseguono un’ecografia. In questo modo possiamo scoprire di più. Questo è un buon esempio di cura giusta nel posto giusto.

Dottorando M+G/Youth Health Martti Verhoeven:
Dottorando M+G/Youth Health Martti Verhoeven:

“Sono convinto dell’importanza di un’istruzione di qualità”

Come sarebbe l’assistenza sanitaria per i giovani se potessi decidere da solo?

Lucia: Allora avremo più spazio per i gomiti. Non c’è molto spazio finanziario per innovare, migliorare le cose, provare – fallire alla fine. Gridiamo tutti ad alta voce: “Prevenire è meglio che curare”, ma i politici non ci stanno investendo abbastanza. Quindi in pratica aggiustiamo ciò che non può più essere riparato alla fine del viaggio. Un’enorme quantità di denaro va all’organizzazione. Se dedichi metà di quel budget alla prevenzione, hai bisogno di molto meno per la regolamentazione.

Nel mondo ideale, otteniamo anche un posto più grande e i colleghi ci riconoscono di più come un inizio di vita molto prezioso. Possiamo fare molto l’uno per l’altro. Ma ciò richiede visione, conoscenza di ciò che facciamo come clinici presso M+G/Youth Health e la volontà di cambiare qualcosa insieme. Un esempio come questa ricerca sulla celiachia: solo noi lo facciamo, non tutte le cliniche sanitarie nei Paesi Bassi. È necessario fare molto di più per implementarlo a livello nazionale. L’educazione di Marty può anche significare molto in questo senso.

READ  I laboratori cinesi stanno approfittando dell'epidemia di vaiolo delle scimmie con kit di test e un "vaccino" che potrebbe essere pronto entro un anno quando i casi globali raggiungeranno i 200.

Marty: Hai davvero bisogno di formazione per impostare e seguire questa innovazione che hai sviluppato. Ciò garantisce anche che la nostra professione sia professionalizzata, il che rende la professione più attraente. Sono convinto dell’importanza di una buona educazione. Nella nostra professione devono esserci persone motivate in questo campo e persone motivate che vogliono impegnarsi nella politica e nell’innovazione. Come medico M+G, faccio entrambe le cose: continuo a lavorare nello studio, così posso tradurre ciò che vedo lì in politica o ricerca.