QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Nonostante il tiro superbo di Perisic, la Croazia non supera la Repubblica Ceca | Campionato Europeo 2020

La Croazia, vicecampione del mondo, aspetta la sua prima vittoria nell’Europeo. Era in ritardo davanti alla Repubblica Ceca dopo un calcio di rigore di – ancora – Patrick Cech. Poco dopo la fine del primo tempo, Ivan Perisic ha pareggiato il punteggio con un ampio margine. Tuttavia, non c’era nessun obiettivo vincente.

Croazia – Repubblica Ceca in poche parole:

  • momento chiave: Bruno Petkovic ha avuto un’eccellente opportunità nell’ultima tappa per dare alla Croazia il pieno bottino all’ultimo minuto. Su passaggio di Perisic, può colpire la palla da distanza ravvicinata, ma non colpisce bene la palla e il suo tiro supera Kallas.
  • uomo partita: Ivan Perisic è sprofondato nella miseria con i suoi compagni di squadra nel primo tempo, ma ha mostrato sprazzi della sua classe nel secondo. Ha portato con sé i croati con una bella prestazione da solista e con un po’ più di efficienza rispetto ai compagni, ha anche avuto due pass a suo nome.
  • Speciale: Un gol mondiale che oggi non era per Patrick Schick, ma il ceco si è ripreso. Ora è in 3 pezzi ed è quindi l’unico capocannoniere di questo Campionato Europeo al momento. Solo Milan Barros ha fatto meglio per la Repubblica Ceca in un torneo importante. Nel 2004 ha segnato 5 volte nel Campionato Europeo.

Video: Croazia-Repubblica Ceca (1-1)

Controllare lo fa di nuovo per la Repubblica Ceca

Era il giorno della vittoria per la Croazia dopo la sconfitta nella partita di apertura contro l’Inghilterra, ma il vice campione del mondo all’inizio sembrava infelice contro la Repubblica Ceca. Altro fuoco con i cechi, che hanno subito dominato la partita.

Schick, che ha segnato un gol mondiale contro la Scozia, ha perso una grande occasione per aprire le marcature dopo 20 minuti. La Croazia è intervenuta poco fino a quando il portiere Vaclic non ha quasi aiutato. Ha calciato la palla direttamente a Rebek, ma per fortuna la palla è andata troppo lontano davanti al portiere.

Pochi istanti dopo, i croati hanno preso la palla tra i pali, ma Vaclic non è stato molto colpito dal tiro di Perisic. I cechi hanno mantenuto il controllo e i croati fermi hanno inseguito un dribbling.

Dieci minuti prima dell’intervallo, Lovren si è allargato troppo durante un duello aereo a sedici anni. Shayk è stato spinto su per il naso e dopo l’intervento del VAR, la palla ha colpito il punto. Con il sangue che ancora gli cola dal naso, Schick ha segnato il suo terzo gol del torneo.

I cechi sono avanzati meritatamente e subito dopo hanno rinunciato. Improvvisamente Rebic è riuscito ad attaccare in porta da solo, ma a tu per tu con Vaclic ha colto un’occasione perfetta per pareggiare.

Video: Shake, con sangue dal naso, converte il rigore convert

Perisic tira fuori la Croazia (parzialmente) dai guai

Subito dopo la pausa, il cielo si è improvvisamente rasserenato per la Croazia. Dopo un calcio di punizione veloce, Perisic tira come un diavolo da un’area sulla sinistra, taglia alla sua destra e gira la palla nell’angolo più lontano. completamento
I croati sono venuti dalla loro parte dal nulla.

Ha dato più slancio al Vice Campione del Mondo, anche se erano davvero pericolosi a soli quindici minuti dalla fine. Perisic manda il cross di Gvardiol a Vlasic, che calcia a lato.

Nell’ultima fase, la Croazia è salita di nuovo 2-1. Ancora una volta Perisic è stato il giocatore perfetto con un colpo di testa tempestivo, ma Petkovic non è stato in grado di concludere da distanza ravvicinata. Le cose sono rimaste così 1-1, così dovrebbe succedere ai croati nell’ultima partita contro la Scozia. La Repubblica Ceca è ancora in cammino verso gli 1/8 di finale con un punteggio di 4 su 6.

Video: Perisic si avvicina di soppiatto e la colpisce

  1. Il secondo tempo, il minuto 94. La fine. La Repubblica Ceca e la Croazia condividono punti a Hampden Park, che è un pareggio equo. Schick ha aperto le marcature nel primo tempo, ma poco dopo l’intervallo, Perisic ha sorprendentemente assicurato la Croazia. La Repubblica Ceca è in testa al Gruppo D in questo momento.
  2. Il secondo tempo, al 93′, la partita è finita
  3. Il cartellino giallo per Adam Hluzik dalla Repubblica Ceca nel secondo tempo al 93′
  4. Nel secondo tempo, all’89’, lascia Petkovic. Dopo un’altra grande prestazione di Perisic, Petkovic colpisce la palla da distanza ravvicinata. Il suo tiro lascia ancora il posto a Calas e scompare a lato. Sono scappato dalla Repubblica Ceca, c’era altro da fare qui. .
  5. Il secondo tempo, minuto 87. Sostituzione per la Croazia, Marcelo Brozovic dentro, Mateo Kovacic fuori.
  6. Il secondo tempo, minuto 87. Sostituzione per la Repubblica Ceca, Antonin Barak dentro, Vladimir Darida fuori.
  7. Secondo tempo, minuto 86. Perisic è audace. Impressionante lavoro di Perisic. Sebbene Kremencic insegua, restituisce la palla al portiere Levakovic con il petto. Non c’è niente da criticare sulla performance, ma non vediamo comunque che tutti lo facciano. .
  8. Cartellino giallo per la Repubblica Ceca Jan Borrell nel secondo tempo, 82° minuto
  9. Il secondo tempo, minuto 81. Gvardiol regala un buon secondo tempo. Può spingere indietro a sinistra, ma la sua bassa larghezza termina con le braccia di Vaclic. Il tempo stringe per i croati. .
  10. Il secondo tempo, minuto 80. La Croazia non è chiaramente soddisfatta della divisione a punti. È la squadra più attiva in questa fase finale. Possono anche forzare un’occasione da gol? .
  11. Nel secondo tempo, al 76′, Hluzik parte subito.

    Eliosica alla volta

  12. Il secondo tempo, minuto 75. Sostituzione in Repubblica Ceca, dentro Michael Kremencek, uscita di Patrik Shaik.
  13. Secondo tempo, minuto 74. C’è una vecchia conoscenza di Kremensk. Sostituisce il capocannoniere e capocannoniere del Campionato Europeo. Anche Jankto va a lato, Sevcik è il suo sostituto. .
  14. Il secondo tempo, al 74′ minuto Sostituzione in Repubblica Ceca, Petr Cefsek dentro, Jakub Jankto fuori
  15. La ripresa, al 73′, il tiro di Vlasic non va lontano.

    Il tiro di Vlasic non va via

  16. Il secondo tempo, il minuto 73. Vlasic si avvicina improvvisamente al 2-1! La Repubblica Ceca è stata improvvisamente liberata dalla paura. Perisic colpisce di testa un cross dal pozzo di Gvardiol a Vlasic. Può attaccare a distanza ravvicinata, ma decide di accenderlo e spegnerlo. Dalic, l’allenatore della nazionale, non può nascondere la sua frustrazione. .
  17. Secondo tempo, minuto 69. Gioco di equilibrio. Avremo un altro vincitore ad Hampden Park? La partita è diventata più equilibrata dopo il gol di Perisic. La Repubblica Ceca non può più lasciare il segno sulla partita come nel primo tempo. .
  18. Secondo tempo, 67′ minuto.
  19. Il secondo tempo, il minuto 66. La palla è caduta improvvisamente ai piedi del sostituto Kral al sedicesimo. Ovviamente non ancora del tutto consapevole ed esitante a lungo, Modric fa scivolare la palla in angolo. non fruttare nulla. .
  20. Il secondo tempo, al minuto 64. Cambiano anche i cechi. Kral e Hlozek sono i nuovi nomi, e Masopust e Holes possono riposare. .
READ  L'Anderlecht ha sbagliato ad espellerlo.