QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Notizie da Berkelland » SKB è sempre più sotto pressione a causa dell’ondata di influenza

A cura della redazione il 01-07-2023


Birkeland – L’ospedale Slingeland di Doetinchem ha dovuto aggiungere letti supplementari perché la pressione dei malati di influenza è in aumento. Secondo un portavoce, l’ospedale sta lottando per trovare un posto per i pazienti che vi si rivolgono.

“L’ospedale è completamente pieno”, dice un portavoce di Slingeland. “Vediamo l’influenza nella maggior parte dei pazienti. Stiamo anche assistendo a un aumento del numero di persone infettate dal coronavirus”. Poiché i letti a volte sono pieni, il pronto soccorso di Doetinchem è stato temporaneamente chiuso più volte. “Poi chiediamo alle ambulanze di passarci sopra, perché non c’è room”, spiega il portavoce. Pertanto, la pressione sugli ospedali della regione è enorme”. Slingeland sta anche lottando per far uscire le persone, perché la pressione sull’assistenza domiciliare sta aumentando.

Al momento c’è anche un alto livello di assenteismo tra il personale di Slingeland. L’oratore sospira: “È appropriato e misurato”. “A causa della malattia tra gli infermieri, chiediamo al personale di venire a fare gli straordinari, ma questo comporta anche un’ulteriore pressione”. Pertanto, i visitatori sono invitati a garantire che l’ondata influenzale non si diffonda. C’è ancora un palo per l’igiene all’ingresso principale e i visitatori possono prendere una maschera per il viso. L’oratore ha detto: “E non venire in ospedale se hai il raffreddore”.

Anche SKB a Winterswijk nota la folla
Anche il Koningen Beatrix Regional Hospital di Winterswijk ha notato che è occupato. Nonostante il fatto che molti pazienti finiscano in ospedale, nessun intervento chirurgico deve essere annullato in questo momento. “Ma è difficile. Non specificamente a causa dei pazienti con il virus dell’influenza o il virus RS. Il motivo dell’affollamento è principalmente perché è difficile fornire ai pazienti che possono essere dimessi ma hanno bisogno di cure e un posto in una casa di cura e di cura nella zona”, ha detto un portavoce dell’ospedale. Di conseguenza, alcuni pazienti sono costretti ad aspettare più a lungo e quindi a trascorrere più tempo in ospedale.

READ  Perché i nuovi corona virus rappresentano la più grande minaccia per la prossima epidemia

“Fortunatamente, la nostra collaborazione sia con le case di cura che con le case di cura locali è molto buona e insieme stiamo facendo tutto il possibile per fornire ai pazienti le cure giuste nel posto giusto il più rapidamente possibile”, ha affermato un portavoce dell’azienda.