QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Nove nuotatori sono annegati in mare nel sud della Francia…

Foto: Twitter Herault Vigili del fuoco

Un violento temporale ha colpito il sud della Francia nei giorni scorsi. Il maltempo ha causato vittime sulle coste dell’Hérault e delle Bouches-du-Rhone. I vigili del fuoco sono stati chiamati più di una dozzina di volte mercoledì per i bagnanti che si sono messi in difficoltà nel Mediterraneo. Nove persone sono rimaste uccise, una dispersa e due gravemente ferite.

Mercoledì la Francia sudorientale è stata colpita da forti temporali. Le contee di Herault, Ardeche, Drom e Isere sono designate come arancione per le gravi inondazioni causate dalle piogge. Queste tempeste hanno anche portato a gravi disagi nel Mar Mediterraneo. Durante il giorno, i bagnanti dovevano essere portati fuori dall’acqua.

È il caso dell’Hérault, dove sono morte cinque persone, di età compresa tra 64 e 73 anni, a Marsiglia, Serignan, Fias, La Grande-Motte e Agde. I soccorritori, utilizzando diversi elicotteri, sono riusciti a soccorrere e rianimare altre sette persone nel mare in tempesta.

Due persone sono state uccise anche a Bouches-du-Rhone, un uomo di 58 e 71 anni a Ciutat e Cassis.

In Aude, uno è morto di 60 anni e uno di 80 a Leucate.

Inoltre, un nuotatore è ancora disperso a Villas e altri due sono rimasti gravemente feriti, riporta La Debiche du Midi.

Non è ancora noto se le vittime fossero vacanzieri o residenti nella zona.

correnti sottomarine

I vigili del fuoco hanno chiamato tutti a stare lontani dal mare e alla fine alcune spiagge sono state sgomberate. “Il mare è molto turbolento a causa di una serie di zone di bassa pressione e della tempesta”, hanno detto i vigili del fuoco. Ma ciò che non vediamo sono le potenti correnti sottomarine che attirano le persone sul fondo del mare. Le persone sentono l’acqua calda, pensano che sarà divertente, ma sono sorprese dalla fatica e dalla stanchezza. Questa è la causa dell’annegamento”.

READ  L'amministrazione Biden chiede al giudice di bloccare la legge sull'aborto del Texas | All'estero

Dopo la fine della stagione estiva, i bagnini non controllano più costantemente le spiagge. Il nuoto è vietato in alcuni luoghi a causa delle condizioni meteorologiche.

Giovedì sono attese anche forti correnti marine e sconsigliato il bagno.