QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Numeri sorprendenti: questi marchi automobilistici sono i più coinvolti e meno esposti agli incidenti | Frasi

Se segui consapevolmente le regole del traffico, le possibilità di incorrere in un incidente d’auto sono molto più basse. Ma la scelta di una marca o di un colore specifico può aumentare anche la tua sicurezza? Ad esempio, Volvo è più sicura di un’auto intelligente? Le auto rosse sono più pericolose delle bianche?

“La domanda se un marchio automobilistico influisca sulla tua sicurezza è una risposta molto precisa”, afferma Steve Willems del VIAS Traffic Institute. “Prima di tutto, ovviamente, il pilota stesso ha un’enorme influenza. Se corri per le strade come un matto, è più probabile che tu abbia comunque un incidente. Questo vale sia per le auto economiche che per le auto di lusso. Inoltre, tutte le auto che entrano nel nostro mercato soddisfano gli standard di sicurezza. Ovviamente ci sono delle differenze, ma in linea di principio puoi guidare in sicurezza con qualsiasi auto venduta nel nostro paese senza aumentare il rischio di incidenti. “

Non ci sono differenze?

“Non è del tutto corretto”, dice Steve. “Vediamo dalle statistiche che alcuni marchi sono coinvolti negli incidenti più di altri. Questo si riferisce ai marchi SEAT e Smart. Nel 2020, ci sono stati 6,7 incidenti ogni 1.000 auto intelligenti in giro. Per Seat, si tratta di 6,2 incidenti ogni 1.000 macchine.”

Come può essere spiegato? Questo perché questi tipi di auto sono spesso utilizzati dai giovani conducenti e spesso sono la loro prima auto. I giovani sono sempre più vulnerabili agli incidenti. Sono ancora un po’ chiassosi e non hanno molta esperienza”.

READ  Netflix perde di nuovo abbonati, ma la condivisione va a fuoco perché il calo è meno grave del temuto | All'estero


citazioni

Per ogni mille vetture Porsche guidate nel 2020, si sono verificati 2,3 incidenti.

Steve Willems del VIAS Traffic Institute

Qual è la marca di auto più sicura?

“C’è una risposta in qualche modo sorprendente: è una Porsche. Per ogni 1.000 vetture Porsche guidate nel 2020, ci sono stati 2,3 incidenti. Volvo arriva seconda con un tasso di 3,7 incidenti ogni 1.000 veicoli. Com’è? Presumibilmente perché questi le auto hanno tutti i tipi di sistemi per evitare incidenti. Prendi ad esempio un gadget che rileva automaticamente i pedoni. Anche se una persona che guida normalmente potrebbe essere più incline ad acquistare un marchio “più sicuro” come Volvo.

E il colore?

Quindi il marchio dell’auto può avere scarso effetto sul rischio di un incidente. Anche il colore ha un ruolo? Ad esempio, le auto rosse sono più pericolose? “Molte persone hanno questa impressione”, dice Steve. “Sarà difficile distinguere le auto rosse dallo sfondo e i conducenti saranno più allarmati se si trovano in un ingorgo davanti a un’auto rossa”.

Tuttavia, non possiamo motivare queste affermazioni in alcun modo. Infatti, se guardiamo i numeri, il numero di morti ogni 1.000 incidenti con feriti è il più basso per le auto rosse. Ci sono 13,4 morti ogni 1.000 incidenti con feriti. Questo numero è più o meno lo stesso per le auto bianche. Un’auto nera ha 14,4 morti e un caso blu ha 15 morti. Inoltre, le auto rosse stanno diventando meno popolari. Solo il 6 per cento delle auto sono rosse. Ma ovviamente può essere che quando qualcuno su un’auto rossa fa qualcosa di sbagliato nel traffico, risalta ancora di più e perpetua quel mito”.

conclusione? Soprattutto, devi rispettare le regole del traffico. Quindi non c’è molta differenza tra le marche di auto. “E se vuoi ancora correre? Fantastico, hanno inventato qualcosa per questo. Si chiama circuito”.

Leggi anche:

La musica metal ti fa guidare più veloce? Queste 50 canzoni sono perfette per un viaggio in macchina fluido e sicuro

Almeno il 9 per cento dei belgi possiede un autovelox: quali sono le regole? “Puoi essere multato fino a 8000 euro”

Il nostro esperto di automobilismo ha guidato la Maserati Grecale: “Ha potuto aggirare impunemente i dossi veloci mentre molte delle auto tipiche decollano” (+)