QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Nuovo studio: “Le auto elettriche sono sempre migliori per l’ambiente, anche se sono cariche di elettricità sporca” | Ambiente

Un nuovo studio ha sfatato uno dei più grandi miti sulle auto elettriche. Anche se caricata con elettricità sporca, è comunque migliore per l’ambiente di un’auto con motore a combustione.




In passato, gli studi su questo argomento sono andati in tutte le direzioni. Le organizzazioni europee dei consumatori, ad esempio, hanno affermato che le moderne auto diesel possono essere pulite quanto le auto elettriche. Altri erano fermamente convinti che il numero di motori elettrici li superasse di gran lunga in termini di igiene.

Questa volta, il Consiglio internazionale per i trasporti puliti (ICCT) ha esaminato più da vicino il problema. Sono stati presi in considerazione (quasi) tutti i fattori, dall’inizio del processo produttivo al momento in cui l’auto finisce nel cimitero.

margine

Cosa appare adesso? In Europa, i veicoli elettrici emettono tra il 66 e il 69 percento in meno di anidride carbonica rispetto alle auto con motore a combustione durante la loro vita. La Cina (tra il 37 e il 45%) e l’India (tra il 19 e il 34%) ottengono una grande quantità di energia da fonti sporche come il carbone, ma anche quei paesi sono ancora in grado di mostrare numeri positivi.

Un avvertimento importante: i ricercatori di questo studio presumono che la batteria delle auto elettriche durerà per ben 18 anni. Tuttavia, i marchi automobilistici come Tesla e Nissan garantiscono il corretto funzionamento fino a 160.000 chilometri, o un massimo di otto anni. La sostituzione della batteria è la parte più inquinante.